Facebook, Musa e gli appuntamenti

OLYMPUS DIGITAL CAMERABuongiorno,

come state?

Volevo aggiornarvi sui prossimi appuntamenti dove sarò coinvolta nei prossimi mesi.

Oggi vorrei anche chiedervi una cortesia.

Come sapete, curo questo blog insieme ad altre attività che mi vedono coinvolta nel mondo della fotografia, qui in Italia e molto più raramente all’estero.

Sono molto impegnata e soddisfatta del mio percorso, sia come fotografia che come docente.

Questo piccolo successo deve dar fastidio a molti, dato che per l’ennesima volta qualcuno, segnalando il contenuto degli articoli ( considerati pericolosi o disdicevoli ) ha fatto si che io venissi, per l’ennesima volta, bloccata su Facebook.

Questa volta per un mese. Tanto…questo blocca oltre a me, molte delle mie attività.

Un bel danno insomma, per niente. Chi segue il blog sa bene che i contenuti non hanno niente di pericoloso, porno o non so che altro. Mi piace condividere quello che so e quello che penso, nel mio piccolo, possa essere utile a chi si avvicina alla fotografia.

Sono a chiedervi quindi, di aiutarmi a condividere questo e i prossimi articoli, più che potete, attraverso Facebook o altri canali (attraverso i pulsanti presenti sotto ogni articolo) ve ne sarei grata.

Detto questo. Ecco cosa mi vede coinvolta nei prossimi mesi, prima dell’estate.

BE THE BEE BODY BE BOOM in mostra.

Vi aspetto a San Felice sul Panaro!

Mostra personale presso la galleria FIAF c/o PHOTOCLUB EYES BFI si trova presso il CENTRO CULTURALE OPERA – Azioni Creative sita in Via M. Montessori, 39 – 41038 – San Felice Sul Panaro (MO)

dal 14 Maggio al 24 Giugno 2018 Ore 21,30.

 


Workshop di Storytelling a Bologna presso Paoletti School (8-9-10 giugno)

Questo corso si propone come obiettivo di indicare quali siano le modalità della narrazione fotografica. Verrà spiegato come pensare, svolgere, organizzare e presentare un progetto fotografico compiuto, imparando a portare le conoscenze tecniche a favore della visione personale per un racconto fotografico articolato. Il reportage è una descrizione visiva della realtà attraverso la quale il fotografo deve essere in grado di raccontare uno spazio, personaggi o fatti. Il fotografo deve concepire, sintetizzare, imprigionare momenti, per esprimere e soprattutto descrivere agli altri quello che è davanti ai suoi occhi.

Per info

051 267656

333 3251973

Date

08 Giugno 2018 – 17:30/19:30

09 Giugno 2018 – 09:00/18:00

10 Giugno 2018 – 09:00/18:00

Per iscrizioni


Workshop “Creare con la fotografia”  Domenica 17 giugno 2018

Come posso sviluppare la capacità di esprimersi creativamente attraverso l’uso del mezzo fotografico? Come avere le idee necessarie per partire con un progetto?
Questo il primo obiettivo di questo Workshop.
Utilizzare il linguaggio fotografico come forma di espressione per stimolare il senso artistico attraverso l’esercizio fotografico..
Inoltre permette di “osservare” la realtà e non solo di vederla.
Dallo scatto alla selezione alla presentazione dell’immagine finale: ogni fase del lavoro del fotografo verrà presa in considerazione con il fine di realizzare un oggetto di comunicazione diretto, univoco ed efficace.
Per fare buone fotografie è innanzitutto necessario imparare ad osservare le immagini fotografiche, proprie ed altrui.

Presso il gruppo Memo Piacenza, per informazioni

Via Musso, 5 – Piacenza (PC)

Tel: 3467670270 Adriano

Email: info@memoappuntifotografici.com


Workshop a Santiago de Compostela Date dal 2 luglio 8 Luglio 2018

Il Cammino di Santiago de Compostela è una delle vie di peregrinazione più importanti della storia, tanto che la città è considerata la terza città santa per la cristianità dopo Gerusalemme e Roma. Da più un trentennio a questa parte il Cammino di Santiago ha ritrovato una nuova vitalità tanto che, se nel Medioevo fu motivo d’incontro e scambio culturale tra le genti del Mondo Antico, oggi è diventato un fenomeno mondiale; è facile infatti trovare sul Cammino persone di ogni nazionalità, ben oltre quelle europee. Negli ultimi anni si è stimato che oltre 200.000 pellegrini giungano ogni anno a Santiago.
Ci sono credenti e non, cristiani e persone di altre fedi: ad accomunare tutti quelli che si mettono in cammino è la voglia di vivere un’esperienza che permetta di ritrovare la vera natura dell’uomo, le profondità del proprio cuore, della propria anima… Poi c’è chi è mosso dalla ricerca del trascendente e chi parte a causa di eventi, o prove che la vita gli ha posto davanti: una malattia, un dolore, una perdita ma anche una grande gioia arrivata inattesa.
Il nostro cammino partirà da Palais de Rei e dormiremo in paesini che ci dividono da Santiago.
Le tappe hanno una lunghezza che va dai 15km ai 20km giornalieri.
I temi che affronterete dipendono dalla vostra volontà, fantasia e in questo caso, anche dalla vostra fede. A prescindere da quale sia.
Si Partirebbe da Palas de Rei, seconda tappa Melide, terza Arzua, quarta O’Pedrouzo, quinta Santiago. A Santiago stiamo due notti in coda. Per scattare.
Il ritrovo è Palas de Rei. Per arrivare a Palas de Rei ci sono regolari Bus da Santiago, circa un’ora e mezzo di viaggio.

Quando:
Date dal 2 luglio 8 Luglio 2018

Dove: Cammino di Santiago
Durata: 6 notti

Per informazioni

 

Grazie a tutti,

buona giornata

Sara

 

 

 

 

 

Annunci

20 pensieri su “Facebook, Musa e gli appuntamenti

  1. Ciao Sara,
    sono un uomo anacronistico, nato nel XX° secolo, ma con la mentalità del XIX° secolo e adesso mi ritrovo nel XXI° secolo senza avere facebook, twitter, watshapp, instagram ecc.ecc. e non ho intenzione di iniziare ora. Quindi non posso aiutarti direttamente. Dimmi se posso farlo con amici, nipoti e conoscenti che hanno queste diavolerie e con quali modalità.Lo farò molto volentieri, non fosse altro per mettere un dito in un occhio (e ni fermo a un occhio) a chi fa del male gratuitamente. L’idiozia non ha limiti! e anche l’invidia. Fammi sapere le modalità…
    Marco

    Piace a 1 persona

  2. Cara Sara, leggo spesso i tuoi articoli, non sempre come vorrei e dovrei causa prima la mancanza di tempo, ma di una cosa sono sicura! E cioè che i loro contenuti non hanno assolutamente nulla di disdicevole!
    Trovo assurdo il fatto che ti abbiano bloccato, ma si sa, questo è il paese delle assurdità!
    Talvolta ho condivido i tuoi blog ai vari amici interessati e anche nel gruppo foto di cui faccio parte, ma da ora lo farò sempre!
    Pronti alla pugna! 😄

    Mi piace

  3. ciao Sara.
    Sono esterefatta! Bloccano chi fa un lavoro appassionato, di buon gusto, elegante, intrigante, informativo e tanto altro e non chi fa del male tanto da indurre al suicidio.
    Io comunque preferisco il tuo blog a facebook. Spesso condivido già i tuoi scritti ed a volte ho ricevuto anche ringraziamenti per aver fatto conoscere degli autori validi, altrimenti poco noti.
    Come sai per il mio carattere preferisco inviarti delle mail private, ma non mancherò di usare maggiormente le condivisioni.
    Un caro saluto e spero di vederti presto.
    Albertina

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...