Vuoi imparare a parlare fotograficamente?

Ciao, ecco a riproporvi i corsi che organizzo, ci sono percorsi davvero interessanti che spero possano esservi utili.

Musa apre tra poco e sono molto contenta di avere uno spazio dove poter fare cose fotografiche! Ciao A tutti

Sara

Corsi avanzati

I corsi avanzati sono composti di più moduli e strutturati secondo una cronologia che permette di seguire un percorso di crescita omogeneo. Se preferisci partecipare ai singoli corsi, scegli nell’elenco qui sotto, Buona consultazione!

 

linguaggio

Per informazioni:  LINGUAGGIO FOTOGRAFICO E PROGETTUALITA’ Per tutte le persone interessate a capire come intraprendere un percorso riguardo alla conoscenza del proprio linguaggio e del linguaggio fotografico in generale. Il corso è basilare ed è strutturato in ordine logico per una perfetta formazione di base.

Se invece preferisci i corsi singoli, ecco qui l’offerta:

Il linguaggio fotografico

Costruzione di un progetto e del portfolio

Come trovare uno stile

 

storytelling
Per informazioni: STORYTELLING DALL’IDEA AL LIBRO   Questo corso è composto da più moduli, se invece ti interessa solo imparare a raccontare con le tue immagini e non ti senti pronto a farne un libro, questo è il corso che fa per te:

Storytelling, come raccontare una storia

Creare un libro fotografico

 

esprimersi fullPer informazioni: TROVARE IDEE ED ESPRIMERLE A MODO TUO Questo corso, composto di più moduli, è stato creato per permettere una crescita e un percorso logico che ti permetta di esprimere le tue idee e trasformarle in fotografie che in gruppo, abbiano un senso compiuto.

Se ti interessano i corsi singoli, eccoli qui:

Ricerca dello stile personale

Sentire la fotografia

fotogiornalismoPer informazioni:  MASTERCLASS CORSO DI FOTOGIORNALISMO Adatto a tutte le persone interessate a capire come strutturare un lavoro di reportage utilizzando un metodo professionale.

 

Se ti interessa il reportage più in generale, ecco i corsi adatti a te:

reportage

Per informazioni Workshop di Reportage Adatto a chi comincia a raccontare con la fotografia scegliendo le immagini in base a coerenza stilistica e creazione di un andamento del racconto correttamente costruito.

 

street

Street Photography con Alex Liverani di Master of photography. A tutte le persone interessate a capire come muoversi per strada, come scattare e perchè,vle tecniche da usare e come interagire con la gente. Adatto ad amatori e professionisti.

 

Corsi e workshop

I nostri incontri sono propedeutici all’affinazione della capacità visiva ed espressiva di ogni studente. Tutti sono composti da parti pratiche e teoriche. Vi saranno discussioni sugli scatti effettuati. Lo scopo dei corsi è quello di migliorare le capacità e il metodo degli studenti, al fine di cercare o affinare lo stile personale. Alcuni di questi corsi potrebbero portare a sbocchi professionali. I docenti coinvolti sono professionisti del settore e vi accompagneranno nella crescita del percorso formativo.

Per informazioni Smartphone photography

smart

Per informazioni Smartphone photography A tutte le persone interessate a capire come sfruttare al massimo le potenzialità del proprio smartphone, per ottenere fotografie che nulla hanno da invidiare ad immagini scattate con macchine fotografiche, anche professionali.

Corsi sulla creatività

Portfolio fotografico, idee, perchè e come fare

Ricerca dello stile personale

Sentire la fotografia

Creare un libro fotografico

Corsi di fotografia di base

Base di fotografia

Fotografia junior

Corsi di ritratto

danza

Scatti in danza A tutte le persone interessate ad affrontare il tema della danza in fotografia, con incursioni parallele al ritratto ambientato, alla comprensione del rapporto diretto con i soggetti ritratti, a capire la qualità della luce in ogni singola posa, a capire come scegliere le fotografie migliori confrontandosi direttamente con tutor e ballerina. Il corso è adatto ad amatori e professionisti. Per partecipare basta la conoscenza della tecnica fotografica di base.

Corsi di postproduzione

Fotoritocco

Lightroom

Paesaggio e architettura

Il banco ottico

Workshop in viaggio

Scegli tra i viaggi

Vi aspettiamo numerosi!

Baci Sara

Il furto delle idee.

Foto 1

Fotografia di Massimiliano Tursi

Ciao, ogni vi vorrei parlare di una faccenda che attanaglia i fotografi, i curatori, i critici, gli artisti in generale: il furto delle idee.

Continua a leggere

Emiliano, ciao!

Emiliano-Mancuso

Emiliano Mancuso ci ha lasciati. Se ne è andato. Fotografo eccezionale che ho incontrato poche volte. Non lo conoscevo, effettivamente.

Ci lascia storie raccontate impeccabilmente, reportage che conosco perché ho guardato e riguardato in più occasioni.

Continua a leggere

Aperte le iscrizioni ai corsi Musa

Ciao a tutti, sono felicissima di proporvi i corsi che partiranno da gennaio a Musa.

La proposta dei corsi è davvero completa e molto più di quanto anche io avessi potuto sperare, grazie alla collaborazione di bravi professionisti del mondo della fotografia. Sono felice! Viva la fotografia. Vi aspetto numerosi!

Corsi avanzati

I corsi avanzati sono composti di più moduli e strutturati secondo una cronologia che permette di seguire un percorso di crescita omogeneo. Se preferisci partecipare ai singoli corsi, scegli nell’elenco qui sotto, Buona consultazione!

linguaggio

Corsi e workshop

I nostri incontri sono propedeutici all’affinazione della capacità visiva ed espressiva di ogni studente. Tutti sono composti da parti pratiche e teoriche. Vi saranno discussioni sugli scatti effettuati. Lo scopo dei corsi è quello di migliorare le capacità e il metodo degli studenti, al fine di cercare o affinare lo stile personale. Alcuni di questi corsi potrebbero portare a sbocchi professionali. I docenti coinvolti sono professionisti del settore e vi accompagneranno nella crescita del percorso formativo.

Corsi di reportage

Street Photography con Alex Liverani di Master of photography

street

Storytelling, come raccontare una storia

 Per informazioni Reportage

reportage

Per informazioni Smartphone photography

smart

Corsi di fotografia di base

Base di fotografia

Fotografia junior

Corsi di ritratto

Scatti in danza con Raoul Iacometti

danza

Corsi di postproduzione

Fotoritocco

Lightroom

Paesaggio e architettura

Il banco ottico

Workshop in viaggio

Scegli tra i viaggi

Vi aspettiamo numerosi!

Baci Sara

John Dykstra, senza post-produzione, ecco cosa riesce a fare!

Ciao a tutti, oggi volevo farvi conoscere questo fotografo che mi ha colpito e mi piace davvero molto. Guardate che set che crea. Porca vacca! Ciao Sara

Continua a leggere

Musa apre! Ecco il sito: sei pronto a “scattare” da noi?

Ciao a tutti, finalmente on line il sito di Musa!

Apro questo centro spinta dalla mia grande passione per la fotografia. Sono molti anni che fotografo e molti anni che insegno a fotografare. Spero che MuSa diventi un punto di riferimento per chi abbia voglia di condividere, chiacchierare, capire, approfondire tutto ciò che riguarda il mondo della fotografia. Questo sarà un posto dove si sta con la fotografia. Avremo una bella biblioteca a disposizione. Verranno organizzati eventi, si faranno belle esperienze, workshop, corsi, bellissime mostre e altro…

L’inaugurazione è prevista per Gennaio, ma ho voluto mettere on line il sito ora, per permettere l’iscrizione ai corsi e per farvi conoscere cosa organizziamo.

Se posso migliorare MuSa, aiutami a farlo, se vuoi i miracoli, MuSa è il posto sbagliato!

Ecco il link al sito

Ci ho messo parecchio, ma ci sono riuscita!

Ringrazio i miei compagni di viaggio: AnnaAngeloGianluca e Giovanni, che che mi hanno aiutata col blog e non solo. Anna sarà il mio braccio destro, …grazie Anna!

La proposta dei corsi è davvero completa e molto più di quanto anche io avessi potuto sperare, grazie alla collaborazione di bravi professionisti del mondo della fotografia.

Ecco il link ai corsi

 

Sono felice! Viva la fotografia!

Baci a tutti

Sara

William Eggleston, la critica lo ha stroncato, la critica…

Eggleston-1

(© William Eggleston)

Fino agli anni sessanta, la fine degli anni sessanta, la fotografia a colori era poco considerata sia dai critici che dai fotografi stessi.
Poi arriva William Eggleston e la fotografia a colori esplode.

Eggleston aveva cominciato a scattare in bianco e nero con il quale, il fotografo, sperimentava diversi supporti e formati.
Nel 1967 mostrò il suo lavoro a colori a John Szarkowsky, curatore del settore fotografia al MoMa di New York e nel 1976 realizzò, primo al mondo, una personale di fotografie a colori nello stesso museo.
Durante e dopo la mostra, le sue immagini furono oggetto di critiche feroci e il suo stile provocò un gran “casino”.
Pensate che Ansel Adams scrisse una lettera di protesta al MoMa (si facesse i cacchi suoi, anche lui).

Eggleston riesce a vedere la complessità e la bellezza nell’ordinari e anche questo crea qualche problemino…perchè fotografare la spazzatura? Cruscotti di auto, cartelli stradali, bottiglie di salsa?
Perchè non succede apparentemente niente nelle sue immagini?
Perchè la luce, la composizione e i colori seguono un registro preciso, hanno una forza prepotente, funzionano. Niente, si incazzano tutti lo stesso. Uscire dalla logica della documentazione fotografica fatta esclusivamente in bianco e nero, non è stato facile.

Eggleston-12

(© William Eggleston)

Eggleston ha sempre sostenuto di avere uno “sguardo democratico”, un’attenzione verso oggetti marginali, come più di metà della fotografia scattata oggi…(chissà da chi abbiamo preso!)

Si serviva di un procedimento di stampa chiamato dye transfer, tecnica brevettata dalla Kodak negli anni quaranta. Nel dye transfer i negativi in bianco e nero sono stampati in tricromia tramite proiezione, attraverso appositi filtri che sviluppano un’ampia gamma di rossi, blu e gialli. Qui il procedimento.

Questo documentario offre uno sguardo su di lui che viene definito spesso padre della fotografia a colori. Il film mostra riprese di Eggleston nella sua città natale, Memphis, nel Tennessee.

Ciao Sara

 

Biografia presa dalla Treccani

Eggleston, William. – Fotografo statunitense (n. Memphis, Tennessee, 1939). Avvicinatosi alla fotografia sul finire degli anni Cinquanta, ha abbandonato l’università per studiare da autodidatta sui libri di fotografi quali H. Cartier-Bresson e W. Evans. E. è ricordato soprattutto per aver introdotto il colore nella fotografia, in un periodo in cui questo era utilizzato perlopiù per i messaggi pubblicitari: nel 1974, mentre insegnava ad Harvard ha preparato il suo primo portfolio (14 Pictures), le cui stampe sono state realizzate con il procedimento del dye transfers (in grado di donare saturazione e chiarezza alle immagini). Due anni dopo, grazie all’aiuto di J. Szarkowski ha raggiunto la notorietà con una memorabile personale al Museum of Modern Art (MoMA) di New York. E. ha definito il proprio modo di fotografare “democratico”; nei suoi scatti, infatti, compaiono soggetti comuni, spesso triviali (quali insegne, cortili, stazioni di servizio), che descrivono il sud degli Stati Uniti in cui il fotografo è cresciuto. Il celebre triciclo immortalato in Untitled 1970 è una delle opere di E. più quotate nel mercato dell’arte contemporanea.

William_Eggleston_Photograph-17

(© William Eggleston)