Tutti gli schemi di luce da studio in una app! Da avere!

Sylights

IMG_0131

Ecco una app comoda e funzionale per chi dimentica gli schemi di luce…

Qui potete trovare alcune impostazioni per l’illuminazione in studio. Sylights ti consente di creare schemi di illuminazione personali in modo da annotarli. Il telefono si sincronizza facilmente e aggiorna la memoria di ciò che avete creato. L’app ha tutte le icone necessarie per documentare le impostazioni di luce ed è molto facile da usare. Comoda per creare e memorizzare schemi interessanti.

Descrizione
Sei un fotografo? Stai cercando uno strumento che ti aiuti a creare i tuoi schemi di luce mentre per ricordarli alla prossima sessione di riprese? O forse vuoi solo archiviarli in un modo conveniente?

iOS e loro sito

Vuoi imparare a parlare fotograficamente?

Ciao, ecco a riproporvi i corsi che organizzo, ci sono percorsi davvero interessanti che spero possano esservi utili.

Musa apre tra poco e sono molto contenta di avere uno spazio dove poter fare cose fotografiche! Ciao A tutti

Sara

Corsi avanzati

I corsi avanzati sono composti di più moduli e strutturati secondo una cronologia che permette di seguire un percorso di crescita omogeneo. Se preferisci partecipare ai singoli corsi, scegli nell’elenco qui sotto, Buona consultazione!

 

linguaggio

Per informazioni:  LINGUAGGIO FOTOGRAFICO E PROGETTUALITA’ Per tutte le persone interessate a capire come intraprendere un percorso riguardo alla conoscenza del proprio linguaggio e del linguaggio fotografico in generale. Il corso è basilare ed è strutturato in ordine logico per una perfetta formazione di base.

Se invece preferisci i corsi singoli, ecco qui l’offerta:

Il linguaggio fotografico

Costruzione di un progetto e del portfolio

Come trovare uno stile

 

storytelling
Per informazioni: STORYTELLING DALL’IDEA AL LIBRO   Questo corso è composto da più moduli, se invece ti interessa solo imparare a raccontare con le tue immagini e non ti senti pronto a farne un libro, questo è il corso che fa per te:

Storytelling, come raccontare una storia

Creare un libro fotografico

 

esprimersi fullPer informazioni: TROVARE IDEE ED ESPRIMERLE A MODO TUO Questo corso, composto di più moduli, è stato creato per permettere una crescita e un percorso logico che ti permetta di esprimere le tue idee e trasformarle in fotografie che in gruppo, abbiano un senso compiuto.

Se ti interessano i corsi singoli, eccoli qui:

Ricerca dello stile personale

Sentire la fotografia

fotogiornalismoPer informazioni:  MASTERCLASS CORSO DI FOTOGIORNALISMO Adatto a tutte le persone interessate a capire come strutturare un lavoro di reportage utilizzando un metodo professionale.

 

Se ti interessa il reportage più in generale, ecco i corsi adatti a te:

reportage

Per informazioni Workshop di Reportage Adatto a chi comincia a raccontare con la fotografia scegliendo le immagini in base a coerenza stilistica e creazione di un andamento del racconto correttamente costruito.

 

street

Street Photography con Alex Liverani di Master of photography. A tutte le persone interessate a capire come muoversi per strada, come scattare e perchè,vle tecniche da usare e come interagire con la gente. Adatto ad amatori e professionisti.

 

Corsi e workshop

I nostri incontri sono propedeutici all’affinazione della capacità visiva ed espressiva di ogni studente. Tutti sono composti da parti pratiche e teoriche. Vi saranno discussioni sugli scatti effettuati. Lo scopo dei corsi è quello di migliorare le capacità e il metodo degli studenti, al fine di cercare o affinare lo stile personale. Alcuni di questi corsi potrebbero portare a sbocchi professionali. I docenti coinvolti sono professionisti del settore e vi accompagneranno nella crescita del percorso formativo.

Per informazioni Smartphone photography

smart

Per informazioni Smartphone photography A tutte le persone interessate a capire come sfruttare al massimo le potenzialità del proprio smartphone, per ottenere fotografie che nulla hanno da invidiare ad immagini scattate con macchine fotografiche, anche professionali.

Corsi sulla creatività

Portfolio fotografico, idee, perchè e come fare

Ricerca dello stile personale

Sentire la fotografia

Creare un libro fotografico

Corsi di fotografia di base

Base di fotografia

Fotografia junior

Corsi di ritratto

danza

Scatti in danza A tutte le persone interessate ad affrontare il tema della danza in fotografia, con incursioni parallele al ritratto ambientato, alla comprensione del rapporto diretto con i soggetti ritratti, a capire la qualità della luce in ogni singola posa, a capire come scegliere le fotografie migliori confrontandosi direttamente con tutor e ballerina. Il corso è adatto ad amatori e professionisti. Per partecipare basta la conoscenza della tecnica fotografica di base.

Corsi di postproduzione

Fotoritocco

Lightroom

Paesaggio e architettura

Il banco ottico

Workshop in viaggio

Scegli tra i viaggi

Vi aspettiamo numerosi!

Baci Sara

Joel Sternfeld, lo dovete conoscere!

Joel Sternfeld è noto per le sue fotografie a colori di grande formato che continuano la tradizione americana avviata da Walker Evans negli anni ’30. I progetti di Sternfeld hanno costantemente cercato un’identità collettiva americana.

downloadJoel Sternfeld Moenkopi, Arizona

Ogni progetto sembra perseguire una sottile ironia. L’utilizzo del colore non è mai casuale, c’è una ricerca continua che caratterizza tutto il suo lavoro in questo senso.

download (1)Joel Sternfeld Warren Avenue at 23rd Street, Detroit, Michigan

Ha iniziato a realizzare fotografie a colori negli anni ’70 dopo aver appreso la teoria dei colori di Johannes Itten e Josef Albers.

Inizialmente ha realizzato fotografie di strada con fotocamere di piccolo e medio formato, ma quando ha prodotto quello che sarebbe diventato un progetto fondamentale, American Prospects (1987), stava lavorando con una fotocamera da otto a dieci pollici.

Joel Sternfeld da American Prospects (1987)

Questo gli ha permesso di ottenere i dettagli nitidi per cui è famosa la sua opera.

Una delle sue immagini più famose, ad esempio, raffigura un pompiere che fa compere per una zucca mentre una casa brucia sullo sfondo.

joel-sternfeld-american-prospects-08-1024x614_cJoel Sternfeld

Sternfeld, attento al colore, racconta eventi quotidiani. Stranger Passing (2001) è diventato un diario di viaggio, dove ritrae i personaggi che incontra.

Joel Sternfeld da “Strangers Passing”

Ogni immagine racconta una storia attraverso l’aspetto fisico della persona e i ricchi dettagli di ciò che la circonda.

Insomma, mi ispira molto, spero anche a voi, ciao

Sara

Biografia da Wikipedia

Joel Sternfeld si forma al Dartmouth College, nel New Hampshire.[1]

Comincia ad approcciarsi alla fotografia nel 1969, usando una camera a pellicola 35mm. Già dagli esordi emergono delle caratteristiche che diverranno tipiche dei suoi lavori: l’attenzione per lo spazio urbano e l’uso del colore. Le foto del “primo periodo” fotografico di Sternfeld (1969-1980) sono raccolte nel libro “First Pictures”.[2]

Nel 1987 viene pubblicato il libro “American Prospects”, ad oggi il progetto più famoso del fotografo statunitense. Il libro si concentra su temi sociali, raccontati attraverso scatti di vita quotidiana contenenti un sottile umorismo. È stato interpretato come un proseguio del lavoro di fotografi come Walker Evans e Robert Frank.[3]

Sternfeld continua la sua indagine sul paesaggio americano con “On this Site: Landscape in Memoriam” (1997). Sternfeld fotografa i luoghi dove sono avvenuti atti di violenza, accompagnando le foto con una breve descrizione di cosa è successo.

Nel 2001 Sternfeld pubblica “Strangers Passing”: una raccolta di ritratti fatti in un decennio a individui considerati ordinari.

Il furto delle idee.

Foto 1

Fotografia di Massimiliano Tursi

Ciao, ogni vi vorrei parlare di una faccenda che attanaglia i fotografi, i curatori, i critici, gli artisti in generale: il furto delle idee.

Continua a leggere

Chi era davvero Vivian Maier?

L’autre Vivian di Roberto Carlone

Il libro nasce dallo spettacolo “Gli occhi di Vivian Maier” che Roberto Carlone e Caterina Cavallari hanno preparato e portato in giro per l’Italia, dando un taglio interessante e differente della fotografa, fin troppo esposta alla resa mediatica della sua vita e delle due immagini.
Roberto, inizialmente, mi aveva anche chiesto una mano per conoscere meglio l’autrice, della quale oggi conosce infinite più cose di quante ne abbia capite e apprese io per lavoro.
Lui lo conoscevo per altri motivi. Motivi eccezionali visto che è stato il regalo del mio diciottesimo compleanno, insieme a Paolo Conte. Non fate pensieri strani, è semplicemente uno dei componenti della “Banda Osiris” gruppo di musicisti e comici eccezionali.
Ma torniamo alla storia recente.
Ho ricevuto in dono il libro appena uscito ed è stato davvero un piacere scoprire, insieme all’autore, curioso e instancabile, quante cose di Vivian mi sfuggivano e non avrei mai potuto comprendere.
Il libro, oltre a tratti di poesia, contiene interviste a chi Vivian l’ha conosciuta davvero nel suo periodo trascorso in Francia. Champsaur è una zona delle Alpi e la fotografa vi trascorre il periodo scolastico.
Grazie ai ricordi degli abitanti, emergono molti di particolari e situazioni che incideranno sulla vita di Vivian.
Ho trovato il libro illuminante, leggero e davvero utile.
Lo consiglio a chi ama la fotografia e l’autrice.
Grazie Roberto!

Acquista il libro

Chi è Roberto?

Sito Vivian Maier

Biografia Vivian Maier

Baci

Sara

Mostre per ottobre

Ciao! Anche ad ottobre vi consigliamo mostre molto interessanti, un po’ ovunque.

Fateci un giro!

Ciao

Anna

Continua a leggere

Concorsi e premi in scadenza a ottobre

Buongiorno a tutti, ecco una selezione dei concorsi e premi in scadenza per il mese di ottobre.

Continua a leggere