La fotografia del “no” di Mario Cresci.

di Gianluca

Sono andato a visitare la prima grande mostra antologica dedicata al lavoro fotografico di Mario Cresci alla GAMeC, Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo, dal titolo “La fotografia del no”.

La mostra si sviluppa in 12 sezioni tematiche, che attraversano tutto il periodo di produzione dell’artista, dalle sperimentazioni sulle geometrie, al lavoro sulla popolazione lucana, dalla ricerca, all’inganno percettivo.

Cresci utilizza la fotografia come mezzo di comunicazione artistica e di studio, quindi non solo foto ma opere composite che si relazionano con i vari ambienti espositivi, risaltando il dialogo tra arte, grafica e fotografia.

Vi metto alcune foto della mostra insieme all’autore Mario Cresci.

 

La mostra sarà visitabile presso la GAMeC fino al prossimo 17 aprile 2017. Vi consiglio di fare una visita perché è davvero un’esperienza coinvolgente e trasversale.

Dove: GAMeC Via San Tomaso, 53 – 24121 Bergamo
Orari d’apertura: lunedì-domenica: ore 10:00-19:00 / giovedì: ore 10:00-22:00 / martedì chiuso
sito GAMeC: www.gamec.it

Su Mario Cresci interessante questo libro che vi abbiamo presentato sul blog, intitolato
‘Fotografia e materialità in Italia’
che analizza la fotografia in Italia degli anni sessanta e settanta, interpretata dagli autori Franco Vaccari, Mario Cresci, Guido Guidi e Luigi Ghirri.

Gianluca

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...