Biennale della fotografia femminile e Musa Fotografia

A marzo 2020 Mantova ospiterà la prima edizione della Biennale della Fotografia Femminile, ideata dall’Associazione la Papessa e con la direzione artistica di Alessia Locatelli; un evento che porterà in città a partire dal 5 marzo mostre di grandi fotografe italiane e internazionali, talk, letture di portfolio, workshop, proiezioni e residenze artistiche.

Come sapete l’anno passato ho presentato la prima edizione del Premio Musa per donne fotografe .

Il premio ha avuto moltissime partecipazioni da tutta Italia e ha visto come vincitrici: Mariagrazia Beruffi e Claudia Amatruda.

I lavori delle due autrici verranno proiettate durante lo svolgimento della Biennale, sono felice e orgogliosa di questa collaborazione. Qui il link diretto.

Claudia Amatruda, Naiade
Mariagrazia Beruffi, Chinese Whispers

Il tema di questa prima edizione è il lavoro, un tema quanto mai attuale e scottante, che riguarda tutti, al di là del genere, ma un tema particolarmente delicato se declinato al femminile; la Biennale ha quindi, tra gli altri, lo scopo di veicolare messaggi di uguaglianza attraverso la fotografia. La professione fotografica è una delle industrie che vede una maggioranza di uomini tra le sue file, anche se negli ultimi anni numerose fotografe sono salite alla ribalta del grande pubblico dimostrando di avere dalla loro forza, ingegno e sensibilità per affrontare tematiche anche forti e crude.

Questo il link al sito

Questo il link al programma specifico

Annunci

I premi fotografici di febbraio

FINE ART PHOTOGRAPHY AWARDS 2020

Questo concorso si rivolge a individui attivamente in sintonia con le sperimentazioni e le nuove tendenze dell’arte. La fotografia di belle arti si diletta nel fornire una strada alle anime di talento per brandire l’eccentricità, la varietà, la bellezza e persino la bruttezza del mondo dalla lente dell’artista. E sì, puoi farlo a modo tuo! Goditi la folle bella fusione di semplicità e complessità del mondo con noi!
Il premio Fine Art Photography Awards è composto da 20 categorie suddivise per livello professionale e amatoriale: Competenza, Architettura, Paesaggio urbano, Concettuale, Moda, Arte, Paesaggio, Natura, Fotografia notturna, Nudi, Tema aperto, Panoramico, Persone, Fotogiornalismo, Ritratto, Vista sul mare, Fotografia di strada, Viaggi, Fauna e animali.
Deadline: 9 February 2020
Website: https://fineartphotoawards.com

PREMIO ARTISTICO MENOTRENTA EDIZIONE 2020

Il Bando si inserisce nel progetto artistico, culturale e formativo di
INDIFESA/MENOTRENTA 2020 – Libera è
“C’è un momento che devi decidere: o sei la principessa che aspetta di essere salvata o sei la guerriera che si salva da sé…”
Queste parole di Marilyn Monroe ci sembrano opportune per presentare il tema dell’edizione 2020 della mostra premio Menotrenta, centrata sul concetto di “Libertà”. Cosa vuol dire per una ragazza essere libera oggi? Con quali contesti culturali si deve confrontare per esserlo? Quali sono gli stereotipi che deve abbattere? Come può, una bambina, sentire di sentirsi libera?
INDIFESA/MENOTRENTA 2020 – Libera è, è il progetto che Terre des Hommes, organizzazione che dal 1960 opera per i diritti dei minori e Le Belle Arti APS presentano quest’anno ai giovani fotografi, chiedendo loro di rispondere a queste domande, indagando sul tema attraverso l’immagine fotografica. Tra i vari modi in cui si può affrontare il tema della violenza e della discriminazione di genere, la campagna Libera è, è incentrata sul rappresentare bambine, ragazze e donne che abbattono stereotipi e costrizioni culturali, libere da violenze e discriminazioni, libere di essere chiunque vogliano.
La mostra Menotrenta si inserisce all’interno del più ampio progetto “Indifesa – Arte e cultura contro la violenza di genere”, giunto alla sua seconda edizione.
La proposta è indirizzata ai giovani artisti (limite di partecipazione ai nati entro il dicembre 1990) e in particolare alle Istituzioni dell’Alta Formazione, Accademia di Belle Arti di Brera, Nuova Accademia di Belle Arti, Istituto Europeo di Design, Istituto Italiano di Fotografia, Accademia del Teatro alla Scala, John Kaverdash Accademia di Fotografia, Bottega Immagine, Licei Artistici e Istituti Tecnici e direttamente a giovani fotografi in attività, per l’ideazione e la produzione di opere riferite alle tematiche presentate, che saranno oggetto di premio e di esposizione nei mesi di febbraio e marzo 2020 presso la Fabbrica del Vapore di Milano.
Il primo classificato potrà esporre i suoi lavori con una personale presso gli spazi di Atelier della Fotografia del Progetto Artepassante – stazione P.ta Venezia del Passante Ferroviario, in occasione della quindicesima edizione di PhotoFestival (16 aprile-30 giugno 2020).

Deadline: 7 Febbraio 2020
Website: https://www.artepassante.it/progetti/premio-artistico-menotrenta-edizione-2020/

ZEISS PHOTOGRAPHY AWARD 2020

Lo ZEISS Photography Award cerca di celebrare quei fotografi che spingono i confini creativi del mezzo dimostrando una forte narrazione visiva. Per il 2020 ZEISS Photography Award ai fotografi viene chiesto di rispondere al tema “Seeing Beyond – Discoveries”. Nel corso del tempo la razza umana è stata spinta a fare scoperte. Questa potrebbe essere una rivelazione personale, una svolta scientifica e tecnologica o un’idea che ha portato al cambiamento sociale – un nuovo modo di pensare che ha rivoluzionato la nostra vita quotidiana. Fin dall’inizio della fotografia, molti grandi individui hanno visto la macchina fotografica come uno strumento per esplorare e mettere in discussione il mondo e hanno usato il potere dell’immagine per far luce su qualcosa di nuovo. Epifanie, invenzioni e trasformazioni dal conosciuto allo sconosciuto, vogliamo vedere qualcosa di nuovo. Le osservazioni che esplorano il paesaggio, gli esseri umani, la scienza, i cambiamenti politici o economici, o anche qualcosa di più concettuale, sono tutte benvenute. Tutte le risposte creative sono incoraggiate, i contributi devono esplorare attivamente l’argomento del brief.

Deadline: 4 February 2020
Entry fee: Free
Website: https://www.zeiss.com/camera-lenses/int/photography/website/photographyaward.html

PINK LADY® FOOD PHOTOGRAPHER OF THE YEAR 2020

DOPO UN ANNO DI SUCCESSO, IL PREMIO PIÙ IMPORTANTE AL MONDO PER LA FOTOGRAFIA E IL FILM DI CIBO, PINK LADY® FOOD PHOTOGRAPHER OF THE YEAR, APRE LE ISCRIZIONI PER IL 2020!
Con più entrate che mai e da 77 paesi nell’ultimo anno, Pink Lady® Food Photographer of the Year cerca i migliori cortometraggi fotografici e cinematografici che mostrano cibo in ogni ambiente nelle culture di tutto il mondo. Scatti mozzafiato di cucina, raccolta, agricoltura, alimentazione, festeggiamento e talvolta solo sopravvivenza: queste immagini e film devono raccontare storie in cui il cibo è l’elemento centrale, che si muovono, deliziano, informano e intrattengono.

Deadline: 9 February 2020
Entry fee: Costing just £50GBP a year and including 5 FREE ENTRIES, worth £30 alone
Website: https://www.pinkladyfoodphotographeroftheyear.com

2019 ACCENTI MAGAZINE PHOTO CONTEST

Accenti: la rivista con un accento italiano chiede foto e storie: il primo premio è di $ 1000 e pubblicazione.
Le candidature devono “catturare un momento italiano” in qualsiasi parte del mondo, ma per il resto possono riguardare chiunque e qualsiasi cosa.
Questo concorso è aperto a fotografi di tutto il mondo: professionisti, dilettanti e studenti. Sono gradite più voci.
Deadline: 3 February 2020
Entry fee: $20.00
Website: https://accenti.ca/photo-contest/rules/

GETXOPHOTO OPEN CALL 2020


GETXOPHOTO invita artisti visivi di tutto il mondo a condividere la loro visione sul tema proposto per la quattordicesima edizione: To The Streets!
La strada ha assunto un ruolo fondamentale nella società globale contemporanea. Lo spazio pubblico, sia fisico che online, vive in costante resistenza alla sua privatizzazione e omogeneizzazione, cercando di mantenere un posto dove incontrarsi, giocare, proporre, protestare e discutere idee che rispondano alle molteplici sfide e preoccupazioni che affrontiamo oggi. Le comunità sfollate da questioni chiave come le conseguenze dell’emergenza climatica, i conflitti politici locali e globali, le crisi economiche e le lotte di identità coincidono nello spazio pubblico. Allo stesso tempo, le strade sono rivendicate come il luogo essenziale per generare nuove relazioni e provocare nuove possibilità culturali e sociali.
Vogliamo esplorare lo spazio pubblico online e fisico come un luogo di protesta aggiornato, come un’area da recuperare da parte degli emarginati, come luogo di incontro e riconoscimento reciproco e come campo di sperimentazione, gioco e celebrazione.
Deadline: 16 February 2020
Entry fee: 20€ per project
Website: https://contests.picter.com/getxophoto-open-call-2020

WORLD WATER DAY PHOTO CONTEST 2020


Il Lions Club di Seregno Aid 108 IB1 con sede a Seregno (MB) in collaborazione con UN Water (Coordinamento del lavoro delle Nazioni Unite su acqua e servizi igienico-sanitari), insieme a Lions Acqua per la vita Onlus e Lions Club MD108 Italia, patrocinio della Comunità europea, i Comuni di Monza, Seregno, Barlassina, Seveso, Meda e Carate B.za in occasione della Giornata mondiale dell’acqua del 2020 stanno organizzando la quarta edizione del “Concorso fotografico della Giornata mondiale dell’acqua” per attirare l’attenzione pubblica sul tema critico dell’acqua ai nostri tempi, con particolare attenzione all’accesso all’acqua buona. I proventi del concorso verranno utilizzati per fornire sistemi di depurazione delle acque alle comunità bisognose di “acqua per la vita”.
Deadline: 17 February 2020
Entry fee: 10 euros
Website: http://worldwaterday.it/en/

MAGICAL NATURE – NATURE PHOTOGRAPHY OF THE YEAR


ll concorso “Magical Nature” è ospitato dall’Associazione dei fotografi naturalistici sloveni (ZNFS). Il concorso è aperto a fotografi dilettanti e professionisti di tutto il mondo. I membri della giuria, i membri del gruppo di gestione della competizione e i loro parenti più vicini non possono partecipare. Ogni partecipante può inviare fino a 20 fotografie digitali. Possono essere distribuiti a suo piacimento, ma non più di 4 in ciascuna categoria. La stessa immagine non può essere inviata a più di una categoria. Le fotografie inviate al concorso negli anni precedenti, indipendentemente dal fatto che siano state selezionate o meno, saranno squalificate.
Deadline: 17 February 2020
Entry fee: 30€
Website: http://photonature.si/contest.html

2020 ANDREI STENIN INTERNATIONAL PRESS PHOTO CONTEST

L’Andrei Stenin International Press Photo Contest è stato istituito il 22 dicembre 2014 da Rossiya Segodnya con il patrocinio della Commissione della Federazione Russa per l’UNESCO. Il concorso Stenin è l’unica competizione in Russia che scopre nuovi nomi nel fotogiornalismo internazionale e sviluppa standard di qualità per la fotografia documentaria. Il concorso ha lo scopo di supportare i giovani giornalisti fotografici dai 18 ai 33 anni nella loro ricerca della massima professionalità.
Il concorso è stato lanciato in memoria del fotoreporter Rossiya Segodnya Andrei Stenin, che è morto nell’Ucraina sud-orientale nell’agosto 2014. Ha ricevuto l’Ordine del Coraggio della Federazione Russa (postumo), e Rossiya Segodnya ha deciso di organizzare un concorso nel suo onore.
Il concorso offre ai giovani giornalisti fotografici l’opportunità di far conoscere le loro preoccupazioni. I temi principali del concorso includono sfide umanitarie globali, identità nazionale, uguaglianza sociale e ambiente.
Deadline: 29 February 2020
Entry fee: Free
Website: https://stenincontest.com

ALTERNATIVE PROCESSES

Gli Head On Photo Awards rappresentano una selezione globale del miglior lavoro di fotografi emergenti e affermati in tre categorie; Ritratto, paesaggio e studente.
Head On Photo Festival, uno dei festival fotografici più prestigiosi del mondo, chiede ai fotografi di inviare lavori al Head On Photo Awards 2020.
I premi Head On Portrait e Landscape sono aperti a livello internazionale a fotografi professionisti, emergenti ed entusiasti dagli stili classici a quelli contemporanei e il premio Head On Student Award è aperto ai giovani fotografi australiani (anni di scuola K-12).
Il nostro giudizio anonimo garantisce che ogni opera sia selezionata esclusivamente in base al merito piuttosto che alla celebrità del fotografo.
Vincitori e finalisti ricevono un’eccellente visibilità attraverso un’ampia copertura mediatica. Oltre 2000 persone hanno partecipato al lancio del Head On Photo Festival nel 2019, dove i vincitori dei Head On Photo Awards sono stati annunciati dal Ministro delle Arti.
Le mostre degli Head On Photo Awards ricevono ampie visite in due sedi di Sydney; Head On Photo Festival Hub e Paddington Reservoir Gardens.
Deadline: 16 February 2020
Website: http://www.headon.com.au/awards

DODHO CALL FOR ENTRIES #11
Per la sua undicesima edizione, Dodho Magazine sta cercando 6 fotografi in tutto il mondo da presentare nella sua nuova edizione cartacea. Tutto quello che devi fare è compilare il modulo di registrazione e caricare il tuo progetto o le tue immagini
Invia le tue immagini e i tuoi progetti più straordinari e partecipa a questa nuova edizione che verrà presentata il prossimo marzo. Continua a leggere per avere un’idea più chiara dei vantaggi che la pubblicazione del tuo lavoro può apportare nella nostra edizione cartacea.
Deadline: 29 February 2020
website: https://www.dodho.com/call-for-entries/

—–
ll Circolo Fotografico Morciano di Romagna con il Patrocinio
FIAF,n.2020/H2 – del Comune di Morciano e della Provincia di
Rimini, organizza il 25° Concorso Fotografico Nazionale per
immagini proiettate (digitali o digitalizzate) con i seguenti temi:
• Tema Libero: – LB – max 4 foto bn/colore
• Tema Fisso: – VR – Foto in strada -max 4 foto bn/colore.
• Tema Fisso: – TR – Viaggi – max 4 foto bn/color
La partecipazione è aperta a tutti i fotografi residenti in Italia,
a San Marino e Città del Vaticano, iscritti alla FIAF oppure no,
senza distinzione fra dilettanti e professionisti.
I formati dei file dovranno essere in JPG , profilo sRGB e il lato
maggiore di 2500 pixel, risoluzione max 300 dpi.
I file dovranno essere così nominati: Cognome e nome
dell’autore n. tessera Fiaf, se non iscritto Fiaf inserire 6 zeri,
titolo dell’opera comprensivo dell’anno di prima ammissione in
concorsi patrocinati, se inedita o mai ammessa scrivere 2020.
Esempio file n.1 della sezione LB tema libero, autore Rossi Carlo,
tessera Fiaf 12345, titolo Nel cielo ammessa la prima volta
nel 2018 sarà: Rossi Carlo 012345-Nel cielo-2018 LB1. Se mai
ammessa o inedita, Rossi Carlo 012345 Nel cielo 2020. Se non
iscritto Fiaf -Rossi Carlo-000000-Nel cielo 2018 o 2020 -LB1. Per
tema libero LB ,tema Foto in strada VR, tema viaggi TR
Le foto possono essere inviate per posta su supporto digitale
CD o DVD all’indirizzo: Circolo Fotografico Morciano presso Pari
Giancarlo, Via dei Platani 9, 47833 Morciano di R. (RN). La quota
di partecipazione potrà essere inserita in contante o assegno
intestato a Circolo fotografico Morciano di R., inserito all’interno
della busta contenente il cd. I cd non saranno restituiti.
La quota di partecipazione per tutte le sezioni è di 13,00€ e di
11,00€ per i soci FIAF.
In alternativa le foto, assieme alla scheda di partecipazione
scansionata e ricevuta del versamento, possono essere
inviate online tramite posta elettronica all’indirizzo
circolofotograficomorciano@gmail.com oppure utilizzando
il sito WeTransfer con medesima email di destinazione. Per
l’invio online la quota di partecipazione può essere inviata con
bonifico intestato a Circolo fotografico Morciano -IBAN
IT 59 S 057 9267 930C C081 0010 591- Banca Popolare Valconca

  • Causale: partecipazione 25° Concorso fotografico nazionale
    Morciano – nome e cognome. Oppre si può caricare la carta
    poste pay n.5333171029635337 in questo caso richiedere il
    codice fiscale alla email di riferimento. Oppure PayPal con email
    di riferimento, giancarlopari50@gmail.com

N.B.: Vi ricordiamo come sempre di prestare attenzione prima di candidarvi ai premi.
I concorsi da noi pubblicati sono frutto di ricerche su internet e anche se i dati inseriti sono stati selezionati, restano di carattere indicativo e pertanto sta a voi verificare con attenzione i contenuti e i regolamenti prima di partecipare ai premi.
Ci scusiamo per eventuali errori di traduzione e trascrizione dei contenuti.

Provateci e in bocca al lupo !

Annalisa Melas

Premi fotografici in scadenza a gennaio

MONOVISIONS PHOTO AWARDS 2020


I MonoVisions Photography Awards sono un invito internazionale aperto per i fotografi che utilizzano un supporto in bianco e nero per esprimere il loro linguaggio visivo. Il nostro obiettivo è scoprire i migliori fotografi monocromatici di tutto il mondo e offrire le migliori opportunità per essere riconosciuti e premiati per il loro lavoro. Puoi competere per $ 5000 in premi in denaro in due categorie: la foto in bianco e nero dell’anno 2019 e la serie in bianco e nero dell’anno 2020. Le nostre categorie: Astratto, Architettura, Concettuale, Arte, Paesaggi, Natura e natura, Nudo, Persone, Fotogiornalismo, Ritratto, Fotografia di strada e Viaggi.

Deadline19 January 2020

Websitehttps://monovisionsawards.com

UNDERWATER PHOTOGRAPHER OF THE YEAR 2020

Deadline: 3 January 2020

Tutte le foto delle categorie principali devono essere scattate sott’acqua (sono consentite immagini su due livelli purché una parte dell’immagine sia subacquea). Noi del concorso Underwater Photographer of the Year crediamo che, sebbene i premi siano una parte importante di qualsiasi serio concorso fotografico, è il premio che il denaro non può comprare che rende i nostri premi unicamente interessanti per i fotografi subacquei. Questo deriva dall’esposizione mediatica mondiale che generiamo per i nostri vincitori e le loro fotografie. Detto questo, siamo molto orgogliosi del fatto che molte delle aziende leader nel mondo della fotografia subacquea e subacquea scelgano di sponsorizzare UPY e speriamo che tutti i partecipanti prendano in considerazione l’utilizzo dei loro prodotti in futuro.

Website: https://underwaterphotographeroftheyear.com/

SIENA INTERNATIONAL PHOTO AWARDS 2020

Le immagini premiate e finaliste saranno pubblicate sul sito Web del concorso e mostrate in una mostra collettiva durante il Siena International Photo Awards Festival 2020. Inoltre, alcune delle voci possono anche essere selezionate per essere esposte in Italia e all’estero. Alla fine del ciclo espositivo, le stampe fotografiche esposte saranno vendute in un’asta di beneficenza pubblica a sostegno di un progetto di solidarietà.

Deadline: 5 January 2020

Website: https://sipacontest.com/contest/

2020 SONY WORLD PHOTOGRAPHY AWARDS


La competizione professionale premia e mette in mostra gli organi di lavoro più importanti del mondo. I giudici sono alla ricerca di serie tecnicamente brillanti, entusiasmanti e che offrano una nuova prospettiva su ciò che la fotografia contemporanea può fare. Vogliono scoprire lavori che altrimenti non sarebbero stati visti e condividerli con un pubblico mondiale. Per i fotografi emergenti, i premi possono aprire le porte a proposte editoriali,  esposizioni in gallerie e mostre in tutto il mondo. Per artisti affermati, gli Awards offrono una piattaforma globale per condividere progetti personali e riconoscimenti per la tua passione per il medium. Gli artisti possono inserire più serie di opere per le seguenti categorie: Architettura, Creativo, Scoperta, Documentario, Ambiente, Paesaggio, Natural World & Wildlife, Ritrattistica, Natura morta e Sport.

Deadline: 14 January 2020

Website: https://www.worldphoto.org/sony-world-photography-awards/professional

XIV INTERNATIONAL NATURE PHOTOGRAPHY COMPETITION ASFERICO 2020

Invia le tue immagini per partecipare ad Asferico 2020, uno dei più importanti contest di fotografia naturalistica, arrivato alla sua 14a edizione.

I soggetti devono essere fotografati nel loro ambiente naturale. Le foto di animali domestici e animali allevati in cattività, gli uccelli nel loro nido e le foto di piante coltivate o paesaggi tra cui elementi umani, non saranno accettati. La giuria si riserva il diritto di respingere le immagini che possono essere in contrasto con l’etica del concorso.

Deadline: 2 January 2020

Website: https://lnx.asferico.com/concorso/en/home_english/

THIS IS GENDER 2020 PHOTO COMPETITION

Cos’è il genere?

Questo concorso mira a generare immagini di diverse rappresentazioni di genere ed esplorare come le norme di genere – rigide e fluide, tradizionali e progressive – influenzano il potere, l’opportunità e il benessere in diverse comunità.

Le norme di genere influiscono su tutti in un modo o nell’altro. Eppure l’immaginario di genere è quasi esclusivamente femminile, e anche queste immagini non sono sempre rappresentative della diversità dell’esperienza femminile. Il genere permea tutti gli aspetti della nostra vita, stratifica la società e definisce le opportunità. Il genere esiste tanto nella nostra mentalità quanto in ciò che indossiamo e nel modo in cui ci trattiamo l’un l’altro. Modella i ruoli che svoliamo nella società, le scelte e i diritti a nostra disposizione, la nostra salute e il nostro benessere. È una forza potente che continua a guidare e modellare le esperienze e gli ambienti di tutti – donne, uomini, transgender e persone con identità di genere non binarie.

Incoraggiamo i fotografi a contribuire ad ampliare le immagini associate al concetto di genere esplorando, ad esempio: l’interazione tra genere, salute e benessere lo sfruttamento politico e commerciale di ruoli di genere limitati per uomini e donne come il genere si interseca con altri aspetti delle identità, delle vulnerabilità e dei privilegi persone o comunità che sfidano norme di genere rigide o malsane.

Tutte le forme fotografiche e fotogiornalistiche sono benvenute. I fotografi delle prime carriere provenienti da comunità e regioni sottorappresentate e/o sottorappresentati sono incoraggiati a partecipare.

Deadline: 5 January 2020

Website: http://globalhealth5050.org/thisisgender

TAI PHOTO GRANT

I fotografi, professionisti e amatoriali, sono invitati a presentare fino a cinque foto per un concorso fotografico organizzato dalla Transparency and Accountability Initiative (TAI), una collaborazione di  finanziatori impegnati a favorire un governo aperto all’azione collettiva per il bene pubblico.

Il concorso cerca di promuovere la conversazione sui problemi di trasparenza e responsabilità e di fornire uno spazio per fotografi e artisti per contribuire a dare vita a questi concetti.

Tema

I fotografi non sono vincolati in ciò che presentano, ma i potenziali temi potrebbero includere manifestazioni di trasparenza e responsabilità nel modo in cui i cittadini interagiscono con il governo, l’uso delle risorse pubbliche, la condivisione e l’uso dei dati, l’integrità delle aziende e Governi.

Deadline: 13 January 2020

Website: https://www.transparency-initiative.org/

MALTA AWARDS – MIPA AUTUMN EDITION 2019/20

Siamo orgogliosi di annunciare che le candidature per la 3a edizione dei MIPA Awards per l’autunno 2019 sono ora aperte!

I partecipanti alla MIPA Autumn Edition 2019/20 possono inviare le loro fotografie entro venerdì 17 gennaio 2020 alle 23:59 CEST.

Per ogni fotografia presentata nelle categorie Astratta, Città, Tutto Malta, Natura e Persone è richiesta una quota di iscrizione di 12 dollari.

Le presentazioni di narrazione, con 5 foto necessarie per ogni invio, comportano una quota di iscrizione di 35 dollari per invio.

Il Malta International Photo Award ha una forte attenzione a fornire una giuria di esperti di qualità, in modo da garantire che il lavoro di tutti i partecipanti all’ingresso sia esaminato dalle persone giuste.

La Giuria esaminerà tutte le candidature, consulta tra di loro e seleziona le prime 10 immagini in ogni categoria.

Deadline: 17 January 2020

Website: https://maltaphotoaward.com

LUMIX FESTIVAL FOR YOUNG VISUAL JOURNALISM 2020

Dal 24 al 28 giugno 2020, per la settima volta si terrà ad Hannover il LUMIX Festival for Young Visual Journalism. Nel 2020, il festival sarà organizzato dal “Verein zfderung visueller Medien e.V.” in collaborazione con il programma di fotogiornalismo e fotografia documentaria presso l’Università di Scienze e Arti Applicate di Hannover e i giornalisti FREELENS’ Associazione. In stretta connessione con il programma di studio Fotogiornalismo e Fotografia Documentaria, il contenuto del festival sarà rivolto a giovani, socialmente impegnati giornalismo visivo del XXI secolo che esamina attivamente politico, culturale, sociale, processi ecologici e tecnologici. Con i mezzi di espressione inerenti ai formati narrativi giornalistici e transmediali, il festival si concentrerà sulle attuali prospettive del documentario, comprendendole come media di partecipazione attiva ai dibattiti globali.

Deadline: 31 January 2020

Website: https://fotofestival-hannover.de/en.html

ISTANBUL PHOTO AWARDS 2020

La giuria internazionale gestisce in modo selettivo ogni fotografia durante il raduno. Le fotografie saranno selezionate valutandone i diversi aspetti, dalle caratteristiche tecniche, alla prospettiva, all’attrezzatura utilizzata e il modo in cui le notizie sono state gestite, verrà valutata anche l’importanza dell’evento per l’anno nel quale l’immagine è stata prodotta.
I fotografi di tutto il mondo sono invitati a inviare immagini che catturano eventi globali da tutto l’anno. Principalmente concentrandosi su notizie e foto sportive, il concorso ha quattro categorie: Single News, Story News, Single Sports e Story Sports.

Deadline: 31 January 2020

Website: http://www.istanbulphotoawards.com/

N.B.: Vi ricordiamo come sempre di prestare attenzione prima di candidarvi ai premi.
I concorsi da noi pubblicati sono frutto di ricerche su internet e anche se i dati inseriti sono stati selezionati, restano di carattere indicativo e pertanto sta a voi verificare con attenzione i contenuti e i regolamenti prima di partecipare ai premi.
Ci scusiamo per eventuali errori di traduzione e trascrizione dei contenuti.

Provateci e in bocca al lupo !

Annalisa Melas

Premi fotografici in scadenza a Novembre

Buongiorno a tutti, ecco la selezione dei concorsi e premi in scadenza per il mese di Novembre 2019

Concorso fotografico Monochrome Awards – scadenza 17 Novembre 2019

Concorso annuale rivolto a tutti i fotografi che si occupano di fotografia in bianco e nero.
Accettiamo singole immagini per le seguenti categorie: Architettura, Astratti, Concettuale, Moda, Fotografia d’Arte, Paesaggi, Nudo, Natura, Persone, Fotomanipolazione, Fotogiornalismo, Ritratti, Animali.

I vincitori della sezione Professionisti e di quella Principianti riceveranno rispettivamente il titolo di Monochrome Photographer of the Year e Monochrome Discovery of the Year assieme a un premio totale di 3000$.

Il concorso è aperto a fotografi di qualsiasi livello e punto di vista riguardo al bianco e nero.

Premi:
– Monochrome Photographer of the Year: 2000$ in contanti
– Monochrome Discovery of the Year: 1000$ in contanti
– I lavori primi, secondi e terzi classificati della sezione professionale sia di quella amatoriale verranno pubblicati nell’annuario Monochrome Photography Awards. Anche tutti i nomi che hanno ricevuto la menzione d’onore (Honorable Mention) saranno inclusi nell’annuario.

Il copyright della propria immagine rimarrà al fotografo in ogni momento.

Le immagini saranno utilizzate esclusivamente in relazione al premio e non verranno usate per altri scopi di marketing diversi dalla promozione dei Monochrome Awards. Le immagini non saranno altresì rivendute né utilizzate da terze parti. Se ci fosse tale richiesta in merito, ci impegniamo a inoltrarla al fotografo tramite email.

Sito Web: https://monoawards.com

Premio “Eliana Lissoni” 2019 – Quinta edizione

Categoria: Manifestazione Culturale

Inaugurazione: 30 novembre 2019 ore 17.00

Dove: Sala GioIA – Piazza GioIA, Nova Milanese (MB)

Quando: Dal 30 novembre 2018 al 23 dicembre 2019

Orari di apertura
sabato 7-14-21 dicembre – dalle ore 15.00 alle ore 18.00
domenica 1-8-15-22 dicembre – dalle ore 15.00 alle ore 18.00

Contatti
www.premioelianalissoni.com
iscrizioni@premioelianalissoni.com
Tel:  366.520.80.65

Quota di iscrizione al bando: € 20,00

Premi
– 1° CLASSIFICATO € 500,00
– 2° CLASSIFICATO € 300,00
– 3° CLASSIFICATO € 200,00
– n. 2 SEGNALATI EX AEQUO

ARCHITECTURAL PHOTOGRAPHER OF THE YEAR 2019 COMPETITION

L’architettura ci circonda; praticamente ovunque andiamo c’è qualche tipo di edificio, struttura o spazio. La fotografia è ora il formato più accessibile per registrare le nostre vite, in particolare con lo sviluppo dello smartphone. Se la fotografia si colloca a un’estremità dello spettro artistico – essendo istantanea e accessibile – allora l’architettura è sicuramente all’altra estremità, richiedendo allo stesso tempo l’investimento di tempo e denaro nella costruzione.

Nel 2018 Bath Preservation Trust ha lanciato il suo primo concorso per scoprire come i fotografi

interpretano l’architettura e l’ambiente costruito. Una vetrina per le voci migliori e immagini vincenti ha reso l’architettura più accessibile a un pubblico più ampio – e si spera abbia ispirato molti a considerare di entrare nel 2019.

GOMMA PHOTOGRAPHY GRANT 2019

Giunto al sesto anno, Gomma Photography Grant è un concorso nato per finanziare fotografi, sia emergenti che affermati, che lavorano tra vari generi. Gomma Grant è strutturata in modo da premiare i fotografi non rilevati da tutto il mondo. Gomma Grant ha rapidamente ottenuto la reputazione di essere etico e focalizzato sulla qualità, con un occhio privilegiato ai nuovi talenti. I vincitori e i fotografi selezionati di questo Grant sono continuamente supportati e pubblicati in tutto il mondo grazie all’ampia rete che Gomma ha potuto guadagnare in tutti questi anni. Gomma Grant è aperto a tutti. Qualsiasi supporto, bianco e nero o colore, analogico o digitale. Ciò che stiamo cercando è coerenza, personalità e coraggio. I fotografi che sono stati riconosciuti attraverso il Gomma Grant sono noti per aver evoluto la loro carriera ad un livello superiore, sia a livello professionale che artistico.

2ND INTERNATIONAL VOHH FOTO FEST 2020

VOHH FOTO FEST è un festival internazionale di fotografia biennale, lungo un mese, a Chittagong, in Bangladesh. Dopo la prima edizione di successo dell’anno 2018 (marzo), VOHH (Voice of Humanity and Hope) organizzerà il secondo festival internazionale di fotografia. L’ingresso è GRATUITO e aperto a tutto il mondo. Questa volta, stiamo cercando progetti documentari a lungo termine che possano svolgere un ruolo significativo per l’umanità e il nostro pianeta. Hai una grande opportunità di vincere il titolo “VOHH Documentary Photographers of the Year” e l’opportunità di partecipare a mostre prestigiose, uniche e tipiche, metaforiche. I lavori dei vincitori verranno mostrati ed evidenziati sul sito Web VOHH, nonché sull’Esposizione internazionale.

THE HOPPER PRIZE $1,000 PHOTOGRAPHY GRANTS

Il premio Hopper è stato istituito per offrire sovvenzioni, visibilità e validazione per migliorare la carriera agli artisti che dimostrano un serio impegno per il loro lavoro. Il premio si svolge ogni due anni. Ogni ciclo di sovvenzione è giudicato da un nuovo team di curatori contemporanei che selezionano i vincitori delle sovvenzioni sulla base dell’eccellenza artistica e della promessa del potenziale futuro. Consideriamo il campo dell’arte visiva nel suo senso più ampio e inclusivo e quindi rendiamo i nostri premi disponibili agli artisti che lavorano su qualsiasi media.

Tema:

Architettura ambientale astratta alternativa Elaborazione di paesaggi urbani Concettuale Fine Art Digital Art Documentary Wildlife Natura ambientale in bianco e nero urban

14TH ARTE LAGUNA PRIZE – OPEN CALL FOR PHOTOGRAPHIC ART

Sono aperte le iscrizioni per la 14a edizione del Premio Arte Laguna, il concorso più influente al mondo per artisti e designer emergenti, che mette in mostra e promuove talenti creativi.

Con quattordici anni di storia, il Premio Arte Laguna offre l’opportunità di unirsi a un’enorme rete di collaborazioni in tutto il mondo, esibirsi nella location mozzafiato dell’Arsenale di Venezia, vincere premi in denaro per un importo totale di 40.000 euro e molto altro.

MOSTRA DEI 120 ARTISTI FINALISTI NELL’ARSENALE DI VENEZIA 21 marzo – 13 aprile 2020. Inoltre, una selezione di opere sarà esposta nel 2021 al MMOMA – Museo di arte moderna di Mosca.

Il premio è aperto alle seguenti discipline artistiche:

pittura, scultura e installazione, arte fotografica, video arte e cortometraggi, performance, arte virtuale, grafica digitale, land art e urban art, art design.

17TH ANNUAL SMITHSONIAN.COM PHOTO CONTEST 2019

Il nostro 17 ° concorso fotografico annuale è ora aperto per le presentazioni e stiamo cercando il meglio del meglio. Le seguenti sei categorie di concorso sono tratte da argomenti di particolare interesse per Smithsonian.com:

1. Mondo naturale: animali, piante e paesaggi; caratteristiche geologiche o climatologiche; e processi e sforzi scientifici.

2. Viaggi: locali, persone o attività negli Stati Uniti e all’estero che trasmettono un senso del luogo.

3. Persone: ritratti e foto di gruppi o individui.

4. L’esperienza americana: eventi, oggetti o attività che collegano il popolo americano alla sua storia o al suo patrimonio culturale; fotografie che ci raccontano cosa significhi essere americani e forniscono un’idea di com’è vivere in questo paese.

5. Immagini alterate: fotografie manipolate a fini artistici applicando effetti speciali digitali e / o tradizionali.

6. Mobile: qualsiasi fotografia scattata con un dispositivo mobile (telefono o tablet)

THE ART OF BUILDING 2019

Il concorso di fotografia Art of Building è una vetrina internazionale per la migliore fotografia digitale dell’ambiente costruito. È aperto a fotografi professionisti e dilettanti.

Il concorso è gestito dal Chartered Institute of Building e celebra la creatività del settore, la passione delle persone che lavorano al suo interno e l’impatto del loro lavoro su coloro che si avvalgono della costruzione finale.

Categorie:

– Architettura – Concentrandosi sul design e sullo stile dell’ambiente costruito, questa categoria celebra tutto, dai piccoli dettagli che compongono una struttura a interi paesaggi urbani.

– Conservazione e patrimonio – Le culture di tutto il mondo sono spesso descritte dal loro ambiente costruito. Questa categoria celebra la poesia di vecchi edifici e mette in mostra la loro rilevanza nel mondo moderno di oggi.

– Interazione umana – Le voci in questa categoria catturano la storia di come le persone interagiscono con gli edifici. Da coloro che costruiscono la nostra infrastruttura a coloro che vivono, lavorano o giocano insieme all’ambiente costruito.

2019 EAAFP WATERBIRDS PHOTO CONTEST

Il concorso fotografico EAAFP Waterbirds per il 2019 mira a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della conservazione degli uccelli acquatici migratori e della gestione sostenibile dei loro habitat nella regione della East East-Australasian Flyway (EAAF) tra il grande pubblico, i gestori dei siti Flyway Network e i fotografi naturalisti attraverso la fotografia concorso. Partecipando a questo concorso fotografico, puoi contribuire a mostrare al mondo la bellezza della natura degli uccelli acquatici e dei loro habitat, comprese le zone umide in questa passerella. Mostraci i tuoi scatti migliori e vinci $ 1.000 in contanti e premi!

Per aiutare nella valutazione, ai partecipanti è richiesto di definire i temi delle loro foto per classificare e comprendere il concetto delle foto inviate. I temi includono Waterbirds, Wetlands, People, Scenery e altri. È possibile la selezione multipla.

N.B.: Vi ricordiamo come sempre di prestare attenzione prima di candidarvi ai premi.
I concorsi da noi pubblicati sono frutto di ricerche su internet e anche se i dati inseriti sono stati selezionati, restano di carattere indicativo e pertanto sta a voi verificare con attenzione i contenuti e i regolamenti prima di partecipare ai premi.
Ci scusiamo per eventuali errori di traduzione e trascrizione dei contenuti.

Provateci e in bocca al lupo !

Annalisa Melas

Intervista a MariaGrazia Beruffi, vincitrice del Premio Musa

Buongiorno, oggi per voi un’intervista della vincitrice della prima edizione del Premio Musa per donne fotografe.

Appassionatevi anche voi allo splendido lavoro di Mariagrazia Beruffi e ascoltate cosa ha da dirci, sul suo approccio alla fotografia.

Qui inoltre trovate una presentazione scritta da Ylenia Bonacina, giovane curatrice

Il lavoro di Mariagrazia Beruffi Chinese Whispers cerca di andare ad indagare quel particolare stato d’animo che le nuove generazioni di ragazzi cinesi stanno affrontando. Una sottile linea divide la loro identità tra un presente frettoloso e distratto ed un passato ancora ancorato alle tradizioni su cui si basa la loro cultura millenaria.

Le immagini, realizzate tra Nanchino, Shanghai, Xiamen e le montagne di Huangshan, nascono da incontri casuali nei bar, nei centri commerciali ed in metropolitana. Qui l’autrice immortala volti nitidi ed incisivi che vengono resi in maniera quasi distorta. I primi piani di questi giovani ragazzi risultano essere assordanti per colui che li osserva: la ripresa ravvicinata usata dall’autrice spinge l’osservatore ad un’analisi personale ed intima di questa realtà che i protagonisti di questo racconto stanno vivendo. I loro sguardi sono sfuggenti, non diretti e persi così come è la loro vita in questo momento: indefinita, confusa, oscura.

Nel racconto, questi ritratti si alternano perfettamente con le fotografie di alberi, rami e paesaggi. Due volti molto vicini tra di loro si intrecciano come rami di un albero: rami e visi si cercano l’un l’altro. Le fotografie che Mariagrazia Beruffi inserisce tra i numerosi ritratti sfuggenti sembrano essere il mezzo attraverso cui rimanere aggrappati alle radici della propria cultura. I paesaggi sono anch’essi cupi, così come lo erano i ritratti, ma sembrano essere un ricordo lontano di un passato indefinito.

Le ultimi immagini si differenziano dal resto del racconto: è un finale leggero, quasi fiabesco. Lo spettatore sente il suo animo sollevarsi dopo tanta inquietudine provata durante la visione. I toni caldi e queste fronde leggere concludo il racconto.

Quella proposta da Mariagrazia Beruffi è sicuramente una visione enigmatica del contesto e della situazione esaminata. La sua fotografia è istintiva e soggettiva e racconta in modo personale ed intimo ciò che ha visto e vissuto attraverso la sua macchina fotografica.

Ylenia Bonacina

Buona lettura

Sara

Quando hai cominciato a fotografare e quando hai capito che questa sarebbe una grande passione per te?

Ho iniziato ad interessarmi alla macchina fotografica  solo per l’ esigenza pratica di produrre materiale pubblicitario  per una persona a me molto vicina.  Ma, nell’approdare ad un corso avanzato ho scoperto che la fotografia era qualcosa d’altro che io ho intravisto come espressione di esperienza di vita.  Mi sono buttata da subito nello studio dei grandi autori non solo classici ma anche e soprattutto contemporanei. E nel frattempo ci ho provato anch’io.

Le tue fotografie hanno richiami  quasi soprannaturali, irreali, pur essendo scattate in strada. Questo linguaggio è stato scelto per evadere la realtà o per rappresentarla oniricamente?

Nessuna delle due. Io sono fortemente legata alla realtà, non voglio, per scelta, né evadere né rappresentarla oniricamente. La mia non è una rappresentazione ma un’immersione per trovare forse l’aspetto più intimo e vero. Poi quello che succede non lo posso prevedere con il ragionamento. Non pianifico nulla. Mi lascio sorprendere poi, al computer, da quello che ho scattato. Inconsciamente opero delle scelte, ovvio. L’inquadratura, la scelta dei soggetti, la distanza, i colori o non colori. Tutto viene condizionato da una visione personale che è il risultato della conoscenza di luoghi e persone ma anche da tutte le immagini che ho fatto mie e che inevitabilmente popolano l’immaginario del fotografo. Un esempio. Il mirto è un controluce sparato con l’irrigazione che mi lava l’obbiettivo ma nella mia testa è quello dei poeti cinesi con quel sole che sembra una luna. Ma questo lo so solo io. Ognuno si fa il film che vuole partendo dal mirto che è però reale.

Quale è il messaggio che vuoi lanciare attraverso i tuoi scatti, e quanto credi dietro ci sia  principalmente la necessità di seguire un’estetica precisa?

Il mio fine è la fruizione immediata di un significante, non di un significato. La descrizione, le informazioni sono noiose se non c’è una precisa esigenza documentaristica. Tutto il resto concorre a creare un’empatia con il fruitore dell’immagine e fondamentale è la postproduzione, quindi l’estetica. Le mie immagini raw mancano di forza espressiva, non dico che non funzionerebbero, l’impatto che ottengo è calibrato dalle mie scelte estetiche.

Qual’è la difficoltà maggiore che incontri in fotografia?

 Due difficoltà. Il tempo che non basta mai per quello che vorrei fare e cioè dedicare un periodo senza scadenze ad un progetto. Mi piacerebbe anche  avere qualcuno che mi accompagna, supporta e sopporta.

Quale credi sia il futuro della fotografia e della tua fotografia?

 Vedo che la fotografia sta conoscendo una sorta di rinascimento per il grande interesse e passione che suscita ultimamente. I circoli fanno a gara per iniziative e incontri, i festival, a tutti i livelli, ormai non si contano e possiamo essere orgogliosi di avere grandi eventi internazionali  in tutta la penisola. Il risultato credo sia che l’asticella sia destinata ad alzarsi sempre di più. Per quel che mi riguarda non so. Navigo a vista e spero di continuare ad essere curiosa di scoprire cosa c’è oltre l’orizzonte.

Che consiglio daresti ad una giovane fotografa che volesse intraprendere oggi questa carriera? 

Non mi sento di dare consigli particolari anche perchè una carriera ha esigenze diverse dalle mie. In ogni caso, uno credo possa valere per tutti quelli che vogliono crescere in questo campo.  Studia (non la macchina fotografica), studia, studia e  poi scatta.

Come hai avuto l’idea di creare Chinese whispers? 

Come per tutti i miei progetti mi ci sono ritrovata in mezzo. Mio figlio vive in Cina quindi ne approfitto. Dopo alcuni approcci faticosi perchè il paese  è difficile da capire per noi occidentali, me ne sono innamorata.  Forse il silenzio, la incapacità di affrontare apertamente temi sensibili, una inevitabile accettazione e capacità di attesa di un futuro ancora molto nebuloso. Tutto così incredibile per noi che viviamo in un chiasso mediatico assordante e devastante. Sono solo all’inizio, c’è ancora tanto da dire.

Parlami del lavoro tuo che ti ha maggiormente soddisfatta dal punto di vista fotografico. 

Quando la fotografia va oltre la sperimentazione di una realtà per diventare mezzo di conoscenza e crescita stimolando affetti e bellezza interiore allora si può essere soddisfatti. Il mio lavoro “Un altro mondo” ha portato e continua a portare un messaggio importantissimo perchè gli scatti, oltre ad aver creato un legame bellissimo tra me e mio nipote Richi, fanno anche si che persone lo guardino, se ne innamorino e pensino al significato di essere Asperger. Un momento seppur breve di riflessione ma che vale tantissimo in una società tanto ignorante, frettolosa e indifferente.

Premio Musa: le vincitrici

Buongiorno!

Ad aggiudicarsi il  riconoscimento della prima edizione del Premio Musa per donne fotografe sono state Mariagrazia Beruffi con “Chinese Whispers” e  Claudia Amatruda con “Naiade”. GRAZIE a tutte le partecipanti!

La selezione attenta della giuria, composta da, Anna Luccarini, Laura Davì, Sara Munari, Shobha Battaglia e Simona Guerra, ha decretato “Chinese whispers” miglior portfolio per questa prima edizione del Premio dedicata alla fotografia al femminile.
Il lavoro di Mariagrazia Beruffi affronta con un linguaggio forte e coerente il tema dei cambiamenti di una parte della società cinese e della affermazione dei giovani in bilico tra le tradizioni e contemporaneo, caratterizzato da una “società frettolosa e distratta”, come dice l’autrice.
La sua fotografia, alterna immagini sfuocate, mosse a ritratti nitidissimi di volti ravvicinati, quasi distorti. Sebbene i volti siano riconoscibili pare che l’intento sia di raffigurare un tempo e uno spazio non definibile, in cui i soggetti ti schiaffeggiano, durante lo scorrere delle fotografie, con espressioni quasi irreali.
Mariagrazia porta una visione enigmatica e comunque ricca di significato. Uno sguardo maturo accompagnato da un linguaggio altrettanto articolato.
http://www.mariagraziaberuffi.com

Qui un articolo che le avevamo già dedicato sul blog per un altro lavoro

Biografia di Mariagrazia. Vivo tra Brescia, città natale, e Trieste. Dopo un periodo di insegnamento di lingue straniere ho iniziato un percorso di grafica che mi ha avvicinato alla fotografia. Da subito il mio interesse si è rivolto non tanto alla tecnica quanto alla scoperta dei grandi autori classici e contemporanei e, soprattutto, all’atto fotografico come esperienza di vita. Prediligo una fotografia del reale ma molto istintiva, imprevedibile e soggettiva. Anche se ispirata da un interesse specifico verso una situazione, fatto o stato particolare, non vuole essere reportage, né rappresentazione di un concetto. Nasce invece da incontri casuali che, pur nella loro fugacità, si tramutano spesso in esperienze di condivisione.

La vincitrice avrà diritto ad una settimana di Residenza d’artista presso Musa, a Monza, che coinciderà con l’inaugurazione della mostra prodotta dal lavoro.

Data Mostra 8 Novembre 2019 ore 19.00. La data non può essere cambiata per rispettare la programmazione di Musa.

La vincitrice ha inoltre diritto ad un tutoraggio per la produzione di progetti nuovi o in itinere, durante la settimana di soggiorno, da parte di Sara Munari e Alessia Locatelli, curatrice e critica professionista. La vincitrice si confronterà ai fini di migliorare un progetto esistente o ideare un progetto fotografico nuovo, con due professioniste del settore.

La vincitrice potrà esporre il progetto selezionato nella galleria di Mu.Sa, la stampa professionale del progetto, sarà a carico di Musa e verrà successivamente donata alla fotografa selezionata. La mostra sarà stampata presso Fotofabbrica, laboratorio di Piacenza, specializzato nella stampa fine art di fotografie, il laboratorio offre un ottimo servizio che va dalla postproduzione fino alla consegna della mostra in galleria. Sponsor del Premio.

E-BOOK al vincitore verrà prodotto un e.book dalla casa editrice EMUSE vendibile sulle più importanti piattaforme internet.

Il secondo premio se lo aggiudica Claudia Amatruda con “Naiade”, progetto fotografico che nasce da un’esigenza personale della fotografa di raccontare, attraverso un diario personale, la realtà che la stessa ha vissuto a causa di una malattia rara da cui è stata colpita. Una malattia “invisibile” non percepibile guardando Claudia.
Durante le visite in ospedale, le cure e le difficoltà che la giovane donna ha dovuto affrontare per superare una malattia, prende corpo il suo progetto.
La fotografa dice di sé:
Gli autoritratti riescono lì dove lo specchio è un limite: guardarmi dentro. La fotografia mi sta salvando la vita.

www.claudiamatruda.com

Biografia di Claudia. Claudia Amatruda (1995, Foggia, Italy) frequenta il Master sul Progetto Fotografico(2017-2018) con il docente Michele Palazzi alla scuola “Meshroom Pescara” ed attualmente segue il corso di laurea presso l’Accademia di Belle Arti di Foggia, indirizzo Graphic Design. Nel 2015 vince una borsa di studio e una mostra al Teatro Fondazione San Carlo di Modena e nel 2016 realizza una mostra personale permanente presso l’Università di Foggia. La sua ricerca fotografica è stata completamente stravolta dalla consapevolezza di una malattia che da poco ha irrotto nella sua vita, e trova nell’utilizzo dell’autoritratto e nella descrizione fotografica degli ambienti in cui vive, la possibilità di riscatto. Un lavoro di lungo periodo che ha prodotto nel 2018, con l’aiuto di una campagna di crowdfounding e curato da Fiorenza Pinna, la produzione di ‘Naiade’, un self publishing con tiratura di mille copie, presentato la prima volta all’interno della mostra UNFOLD_Pescara e successivamente nel 2018 ‘Naiade’ è presente al Funzilla Fest 2018 – Roma. Nel 2019 presenta il libro fotografico nelle scuole di fotografia a Bari, Roma, Lecce e Pescara. Espone in collettive a Napoli, Roma e Foggia. Attualmente alla ricerca predilige la fotografia come strumento di racconto di se a partire da una nuova consapevolezza.

Claudia di aggiudica una fotocamera X-T30 in kit con XF18-55mm – Offerta da FUJIFILM ITALIA sponsor del premio.

Ringrazio la giuria, amici e sponsor per avermi permesso di creare questo premio.

Emusebooks

fujifilitalia

fotofabbrica

Premi fotografici in scadenza a ottobre

Buongiorno a tutti, ecco la selezione dei concorsi e premi in scadenza per il mese di Ottobre 2019.

La diversità è al centro di ciò che significa essere un artista.

L’arte è un potente strumento per evocare il cambiamento sociale. Senza pronunciare una sola parola, gli artisti possono illuminare, educare e influenzare il cambiamento in tutto il mondo. In mostra dal 18 gennaio al 5 aprile 2020 a Bayfront Park, nel centro di Sarasota.

Scadenza: 8 October Sito: https://www.embracingourdifferences.org/submit-art

2019 Women Photographers Grant - logo

Women Photographers Grant del PHmuseum 2019, giunto alla sua terza edizione, mira a potenziare il lavoro e le carriere di professioniste femminili di tutte le età e di tutti i paesi che lavorano in diverse aree della fotografia. Per partecipare, sei invitata a presentare uno o più progetti incentrati su un tema, una narrazione o un concetto specifici.

Scadenza: 10 October 2019 Sito: https://phmuseum.com/grant


Fine Art Photography Awards è uno dei più grandi enti che conferiscono premi alla comunità di artisti con nuove tendenze nel mondo della fotografia. Creato nel 2014, questo concorso è un melting pot per persone in cui la passione, l’interesse, il senso di bellezza e l’apertura alla diversità nella fotografia si scontrano in proporzioni intergalattiche. Alla Fine Art Photography, cerchiamo di trovare artisti e anime uniche che respirino e vivano per la creatività, forniamo una piattaforma di promozione e supporto nella loro ricerca e sviluppo.

Questo concorso si rivolge a individui attivamente in sintonia con le sperimentazioni e le nuove tendenze dell’arte.

Scadenza: 13 October 2019

Sito: https://fineartphotoawards.com

Concorso d’arte “Linee di Paesaggio” – scadenza 28 ottobre 2019

Scadenza: 28 ottobre 2019. Narrativa, Poesia, Sceneggiatura per cortometraggio o Graphic Novel, Fotografia: sono queste le quattro sezioni in cui si suddivide la prima edizione del concorso d’arte Linee di Paesaggio, che è stato presentato al pubblico giovedì 14 marzo nella cornice della III edizione della Giornata Nazionale del Paesaggio indetta dal MiBAC, Giornata del Paesaggio.

L’obiettivo del concorso è quello di rafforzare il senso d’appartenenza al proprio territorio attraverso le più comuni forme artistiche, dando ai giovani creativi che abbiano compiuto almeno 16 anni d’età la possibilità di fare emergere il proprio talento. Nel pieno rispetto del tema portante, i partecipanti dovranno presentare delle opere che contengano, direttamente o metaforicamente, riferimenti al paesaggio, assumendo come guida la descrizione che, di tale concetto, dà la Convenzione Europea del Paesaggio che lo definisce come «una determinata parte del territorio, così come percepita dalle popolazioni».

Gli artisti dovranno essere abili nel raccontare i legami con la natura umana, il territorio, la storia, la cultura e la società, facendo emergere punti di forza o criticità che tali relazioni producono.

La partecipazione al contest è gratuita, aperta a tutti senza distinzione di cittadinanza o nazionalità e, per gli elaborati scritti, la lingua ufficiale è l’italiano; per ogni sezione del concorso verranno scelte, da una commissione esperta selezionata dagli organizzatori, le tre migliori opere che si aggiudicheranno rispettivamente il primo, il secondo ed il terzo posto, mentre i premi verranno corrisposti sotto forma di denaro o in buoni lettura.

La Soprintendenza e il MiBAC si avvarranno del diritto di pubblicare in formato cartaceo o digitale, presso un editore o nei propri canali web, i migliori lavori; con la finalità di valorizzare la cultura del paesaggio e al contempo l’originalità stessa degli artisti, le opere potranno essere divulgate mediante l’organizzazione di reading letterari delle opere a carattere testuale ed esposizioni in mostra dei materiali grafici e fotografici.

Sito Web: http://www.sabapca.beniculturali.it/it/324/concorso-d-arte-linee-di-paesaggio

Premio Fotografico 2019 “Raccontare se stessi, raccontare gli altri”


IL PREMIO FOTOGRAFICO 2019

Il 15 giugno 2019 prende il via il Premio Fotografico 2019 che, per celebrare i 180  anni di vita della fotografia, propone il tema:

“RACCONTARE SE STESSI, RACCONTARE GLI ATRI”

Fin dall’inizio la fotografia è stata chiamata a raccontare gli individui, il loro status e la loro “diversità” attraverso il ritratto e, nel corso della sua storia lunga 180 anni, ha continuato ad essere associata alla rappresentazione delle persone.  Salutata al suo esordio come medium democratico, la fotografia ha via via soddisfatto il desiderio del ritratto che una volta era appannaggio dei ricchi e degli aristocratici. Dalla carta d’identità, alla foto ricordo, la fotografia accompagna la nostra quotidianità e fornisce ancora oggi la struttura visiva su cui è costruita la narrazione della propria identità- basti pensare, per esempio al selfie. Nella ricerca contemporanea la rappresentazione di sé e dell’altro tratta temi legati al sociale, alla sfera emozionale, al vivere quotidiano, alla cultura, all’arte, allo sport ai sogni. L’autoritrarsi diventa un gioco di travestimento e di messa in scena delle diverse immagini del sé. 

Link al sito http://www.fiaf.net/regioni/nazionale/premio_fotografico_2019/

CROSSING BORDERS 2019

Il programma Crossing Borders fornisce borse di ricerca internazionali a autori, cineasti e fotografi che affrontano le attuali problematiche sociali e cercano di riflettere il loro impatto sulle diverse culture e società attraverso il loro lavoro. Attraverso il programma Crossing Borders finanziamo viaggi di ricerca internazionali di autori, cineasti e fotografi:

> dalla Cina (incl. Taiwan, Macao, Hong Kong), India, Indonesia, Giappone e Vietnam, alla Germania

> dai paesi di lingua tedesca in Europa, Asia e Africa

Accogliamo con favore le domande di autori, cineasti e fotografi che si interessano a condurre ricerche di prima mano, visitare luoghi autentici e creare opere che offrano nuove prospettive su altre società. Sono ammesse opere di una vasta gamma di generi, tra cui prosa letteraria e saggistica, lavori fotografici, letteratura per bambini e ragazzi, film e documentari e produzioni radiofoniche o multimediali.

6TH FINE ART PHOTOGRAPHY AWARDS 2019


Fine Art Photography Awards è uno dei più grandi enti di assegnazione di premi per una comunità di artisti che inaugura un’era di nuove tendenze nel mondo della fotografia. Creato nel 2014, questo concorso è un melting pot per persone in cui la passione, l’interesse, il senso di bellezza e l’apertura alla diversità nella fotografia si scontrano in proporzioni intergalattiche. Alla Fine Art Photography, cerchiamo di trovare artisti e anime uniche che respirino e vivano per la creatività, dove forniamo una piattaforma di promozione e supporto nella loro ricerca di autorealizzazione e sviluppo. Questo concorso si rivolge a individui attivamente in sintonia con le sperimentazioni e le nuove tendenze dell’arte. La fotografia di belle arti si diletta nel fornire una strada alle anime di talento per brandire l’eccentricità, la varietà, la bellezza e persino la bruttezza del mondo dalla lente dell’artista. E sì, puoi farlo a modo tuo! Goditi la folle bella fusione di semplicità e complessità del mondo con noi! Il premio Fine Art Photography Awards è composto da 20 categorie suddivise per livello professionale e amatoriale: Competenza, Architettura, Paesaggio urbano, Concettuale, Moda, Arte, Paesaggio, Natura, Fotografia notturna, Nudi, Tema aperto, Panoramico, Persone, Fotogiornalismo, Ritratto, Vista sul mare, Fotografia di strada, Viaggi, Fauna e animali.

Deadline: 13 October 2019

Website: https://fineartphotoawards.com

CHROMATIC AWARDS 2019

Chromatic Awards è un concorso internazionale di fotografia a colori aperto a professionisti e dilettanti. La partecipazione ai Chromatic Awards offre non solo prestigio, ma anche l’opportunità di vincere soldi extra per lo sviluppo della passione. Pertanto, ogni fotografo professionista e amatore di ogni angolo del mondo è invitato e sollecitato a partecipare alla primissima edizione di questo prestigioso concorso fotografico internazionale dedicato alla fotografia a colori in cui 20 categorie saranno giudicate da una giuria internazionale composta da redattori di riviste, curatori di gallerie, agenti professionali e altri professionisti del settore. Nei Chromatic Awards 2019 puoi aggiungere le tue foto a 20 diverse categorie divise per le sezioni Professional e Amateur.

Deadline: 27 October 2019

Website: https://chromaticawards.com

N.B.: Vi ricordiamo come sempre di prestare attenzione prima di candidarvi ai premi.
I concorsi da noi pubblicati sono frutto di ricerche su internet e anche se i dati inseriti sono stati selezionati, restano di carattere indicativo e pertanto sta a voi verificare con attenzione i contenuti e i regolamenti prima di partecipare ai premi.
Ci scusiamo per eventuali errori di traduzione e trascrizione dei contenuti.

Provateci e in bocca al lupo !

Annalisa Melas