Quando si usa la fotografia in bianco e nero e quando il colore

Vi svelo un segreto. Non si scatta in bianco e nero perché ci piace di più o perché le fotografie hanno un non so che di poetico e lontano nel tempo. Almeno, la scelta non dovrebbe essere legata a questo se si
tratta di un racconto, di un progetto che si è deciso di intraprendere.
Il bianco e nero e il colore hanno finalità differenti.
Il bianco e nero resta una scelta di molti fotografi, anche dopo l’entrata nel mondo della fotografia del colore.
La fotografia a colori, quando è nata, ha fatto presupporre a molti che fosse una ripresa più veritiera della realtà. I colori delle immagini dovrebbero corrispondere ai colori dei soggetti fotografati. I dati del
mondo vengono quindi rispettati.
Siamo sicuri sia così?

La fotografia rimane, a colori o in bianco e nero, un’illusione. Diciamo che il bianco e nero ha minor presunzione di assomigliare alla realtà, ecco. Entrambe le scelte restano astrazioni della realtà.
Per molti anni, il bianco e nero è stato considerato lo strumento documentale più valido. Scattando in bianco e nero, effettivamente l’occhio dello spettatore non è distratto dagli impulsi ai quali i pesi tonali
delle differenti “parti cromatiche” lo sottoporrebbero.
Per il piacere di produrre immagini siete liberi di non considerare le informazioni che seguono. Siete liberi di scattare a colori, tornare a casa e dire a voi stessi: “Oh, che bella, questa la porto in bianco e nero
perché sta meglio!”.
In generale, però, un fotografo con le idee chiare sa, prima di uscire di casa, se scatterà in bianco e nero oppure a colori, perché l’approccio al lavoro cambia totalmente.
Se osserviamo la fotografia che segue, non possiamo sperare di ottenere lo stesso effetto se la scattiamo in bianco e nero.

Be the bee body be boom, est west – Sara Munari
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Be-the-bee-body-be-boom-est-west-1.jpg
Be the bee body be boom, est west – Sara Munari


Non fraintendetemi, la lettura dell’azione che si svolge all’interno della fotografia non cambia.
Togliendo il colore dall’immagine, togliamo parecchie informazioni sul soggetto e questo provoca una lettura parziale della fotografia. Per questo si sceglie di scattare a colori.
Questa foto creerebbe la stessa tensione in bianco e nero? Sicuramente no.
Quello che sostengo è che in una fotografia a colori, il colore deve diventare parte dell’informazione che la fotografia vuole trasmettere. Questo succede a prescindere dal fatto che vi sia un messaggio effettivo a livello connotativo. Vale anche se la fotografia si basa su presupposti esclusivamente estetici.
Trovo la fotografia a colori decisamente più complicata della fotografia in bianco e nero. Gli aspetti di cui ci si deve occupare, negli scatti a colori, sono sicuramente maggiori rispetto al bianco e nero. Una fotografia a colori, scattata senza rispettare l’equilibrio tra i pesi tonali, potrebbe distrarre l’attenzione con elementi dell’immagine non funzionali, o addirittura inutili per il messaggio che si vuole far passare.
Scattare a colori è più complicato e ci mette nelle condizioni di dover prestare attenzione a molteplici fattori che con uno scatto in bianco e nero passerebbero in secondo piano.
Potete disapprovare affermando che: “Ci sono fotografie che stanno meglio a colori, altre in bianco e nero”. E io rispondo così.
Questo vale solo se ipotizzate che il vostro progetto non abbia finalità particolari, ma come ho ripetuto tante volte, tutte le scelte che potete fare da fotografo sono dettate dalle vostre necessità comunicative.
Che finalità ha il vostro portfolio?
Torniamo al portfolio, sì, perché non riesco a immaginare una fotografia sola, buttata lì, mi riferisco sempre a progetti ben strutturati che abbiano un target, una motivazione precisa, una finalità necessaria.
Sono mille le motivazioni per cui un fotografo sceglie la fotografia a colori, piuttosto che il bianco e nero e viceversa. L’importante è che non facciate questa scelta senza un criterio preciso.
Nella fotografia in bianco e nero potrete costruire immagini che si basano sulle tonalità di grigio presenti, oltre al bianco e al nero.
Il bianco e nero ci dà l’opportunità di far percepire bene i contrasti, oppure di estendere al massimo la scala tonale dei grigi e rafforza il peso dell’azione dei soggetti, che non vengono messi in secondo piano, da nessuna informazione legata al colore.
Sono due scelte molto diverse che avranno ricadute su molti aspetti della vostra fotografia. Sono tutti fattori di cui tenere conto a livello comunicativo e su cui ragionare in termini di necessità e consapevolezza da parte del fotografo.

Ciao

Sara

👉Percorso di studi in fotografia su Linguaggio, portfolio e stile fotografico – Musa fotografia

Buongiorno, come state?

Presento oggi un percorso di studi IN AULA, legato al linguaggio fotografico, presso Musa Fotografia!

Tutti questi corsi sono tenuti da Sara Munari e sono la base per capire come si parla fotograficamente, le modalità e le possibilità effettive. 

Linguaggio fotografico per conoscerne i principi, le caratteristiche e gli elementi principali per scattare e leggere le fotografie con consapevolezza

Costruzione del portfolio per capire quali siano i metodi voltii alla produzione di progetti che mantengano un linguaggio coerente ed efficace.

Trovare il proprio stile per capire quali sono i generi per cui sei più portato e come sfruttare al meglio le tue capacità espressive al fine di prendere una direzione in termini di stile.

Metodi pratici per trovare idee Ho provato a mettere a punto un metodo, attraverso esercizi pratici e teorici che possa essere funzionale a sviluppare creatività e competenza di linguaggio, che può rivelarsi utile al fine di stimolarvi in modo creativo e trovare spunti per i vostri prossimi progetti. 

Per seguire il percorso FULL sul linguaggio con vantaggi sul prezzo clicca qui

SE PREFERISCI SEGUIRE IL PERCORSO FULL ONLINE VAI QUI

A prescindere che tu segua i percorsi o corsi singoli, se ti iscrivi contemporaneamente a quattro corsi, ottieni uno sconto del 10% Da Musa puoi seguire due tipi di formazione:

I PERCORSI DI STUDIO composti da più corsi singoli e strutturati secondo una cronologia che permette di seguire un percorso di crescita omogeneo in un determinato settore della fotografia.

Percorso autoriale Impara, trova la tua strada, scatta ed esponi

Percorso linguaggio fotografico Impara a parlare fotograficamente 

CORSI SINGOLI tutti i corsi singoli organizzati per la nuova stagione scolastica

CORSI ONLINE proposta dei corsi di fotografia via web

Ti aspetto!Sara Munari Per informazioni sui corsi corsi@musafotografia.it

Leggi le recensioni dei corsi

Regala un corso di fotografia per Natale!

6be266da80e6792109abae1f46494daf--giraffe-decor-christmas-fun

Se non hai idea di cosa regalare a Natale, potresti pensare ad un corso di fotografia!

Scegli comodamente tra i corsi:

Percorsi di media e lunga durata

Masterclass in fotogiornalismo professionale

Raccontare e lavorare come reporter

Contamina – narrativa trasversale

La narrativa trasversale attraverso diverse contaminazioni

Percorso autoriale

Impara, scatta, esponi!

Percorso linguaggio fotografico full

Come si parla fotograficamente dalla A alla Z

Percorso Full online

Dalla singola foto al racconto fotografico corso ONLINE

Corsi sulla creatività

Portfolio fotografico, idee, come fare

Ricerca dello stile personale

Photoediting creativo

Creare un libro fotografico

Metodi pratici per trovare idee

Trovare il proprio stile

Diventa un creator (progettare su Instagram)

Corsi di paesaggio architettura

Il banco ottico – le macchine di grande formato

Corso di Paesaggio urbano in bianco e nero

Paesaggi impossibili

Workshop di viaggio

Scegli tra i viaggi

Corsi di reportage e racconto fotografico

Fotogiornalismo: raccontare l’uomo

Photoediting reportage e fotogiornalismo

Street Photography

Istantanee [di strada]

Corso di racconto fotografico ONLINE

Corsi di ritratto

Ritratto in esterni e studio

Sará autoritratto?

Corsi online

Proposta dei corsi singoli via web

Proposta percorso full online

Corsi di fotografia teorici

Lettura immagine e linguaggio

Creare un libro fotografico

Farsi strada come autori

Regala un corso

Se decidi di regalare un corso, invieremo via posta cartacea un buono regalo personalizzato, con il corso che ti interessa donare. La persona verrà avvisata anche via mail entro un mese prima l’inizio del corso. Per informazioni scrivi a corsi@musafotografia.it

SCARICA IL BUONO

Black Friday – Musa fotografia – Sconti sui corsi.

Buongiorno, come state?

Solo per oggi, su tutti i corsi, il 10% sui corsi!

Black Friday Musa…ho deciso di farvi un regalino per questa fine di Novembre!

Se ti iscrivi o regali un corso entro QUESTA sera a mezzanotte, ricevi uno sconto del 10% sul prezzo del corso.

L’offerta vale solo sui singoli corsi e non sui percorsi (dato che il prezzo è già scontato).

L’offerta è valida solo a scheda di iscrizione compilata e spedita alla segreteria con ricevuta del bonifico effettuato relativo ai corsi scelti.  

Per informazioni 👉 Scopri tutti i corsi di fotografia e iscriviti o regala un corso!  

Per informazioni sui corsi corsi@musafotografia.it

👉Ultimi giorni per il corso sulla narrativa trasversale – Musa fotografia –

Buongiorno, come state?

Come si racconta un’emozione, un luogo, una persona o un pensiero?
Il proprio mondo lo si costruisce attraverso tentativi e contaminazioni.
Esistono tanti codici narrativi, fatti di simboli e leggi specifiche, che dobbiamo conoscere per saper scegliere ciò che è più funzionale ai nostri bisogni.
I linguaggi sono in continua evoluzione, ma ognuno ha caratteristiche ben precise, differenti tra loro e riproducibili. CONTAMINA è basato sullo studio dei codici narrativi più importanti. 

Qui tutte le informazioni per seguire il corso tenuto da Simone Cerio, giovane e bravo fotogiornalista italiano 

Per informazioni clicca qui 

Studia coi migliori professionisti!

Buona giornata!

Ciao Baci! Sara 

Ecco tutti gli altri corsi di reportage e racconto fotografico:

 A prescindere che tu segua i percorsi o meno, se ti iscrivi contemporaneamente a quattro corsi, ottieni uno sconto del 10%

Questo anno scolastico è ricco di novità! Da Musa puoi seguire due tipi di formazione:

I PERCORSI DI STUDIO composti da più corsi singoli e strutturati secondo una cronologia che permette di seguire un percorso di crescita omogeneo in un determinato settore della fotografia.

Percorso autoriale Impara, trova la tua strada, scatta ed esponi

Percorso linguaggio fotografico Impara a parlare fotograficamente

Master in fotogiornalismo per sapersi muovere nel mondo del reportage professionale

CORSI SINGOLI tutti i corsi singoli organizzati per la nuova stagione scolastica

CORSI ONLINE proposta dei corsi di fotografia via web

👉Capire come farsi strada da autori, in fotografia – Musa fotografia

Buongiorno, come state?

Questo è un corso interessante per capire quali siano le modalità per scegliere il cammino giusto come autore. Il corso è tenuto da Alessia Locatelli, direttrice della Biennale di fotografia femminile di Mantova. 

DATA 28 Novembre 2021

DOVE Musa fotografia – Monza

👉 Farsi strada come autori in aula 

👉 Lo stesso corso è disponibile online Farsi strada come autori ONLINE – Date: 13-15-20 Dicembre 2021 

Come arrivare alle gallerie, premi e festival

Provare a farsi conoscere come fotografo oggi non è semplice. Riuscire a capire come muoversi in questa realtà con le sue regole, i suoi referenti e le sue dinamiche diventa più facile se qualcuno con esperienza ci prende per mano e ci guida. Alessia Locatelli, curatrice e critica fotografica indipendente, attraverso esempi pratici ed immagini vi aiuterà in modo semplice e concreto a capire come iniziare a presentarsi e presentare il proprio lavoro ai foto festival – con tutte le informazioni inerenti e un Case Study su Arles – cosa sono e come partecipare alle Open call, ai premi e conoscere i festival Off. Illustrerà inoltre le modalità di contatto e presentazione del lavoro alle differenti tipologie di galleria per capire senza perdere tempo come dare al proprio progetto la direzione corretta. E’ un corso utile perché oltre lo scatto, è necessario anche sapersi presentare e muovere bene per farsi conoscere. Mu.Sa cerca sempre di potervi aiutare nella realizzazione della vostra passione o di una futura professione e in questo senso l’incontro con un curatore è fondamentale. 

Programma 

Presentazione del portfolio ai galleristi :
1) Il primo contatto con il gallerista (la ricognizione della galleria e del direttore artistico/manager)
2)I festival di fotografia, come arrivarci
3) Fine-Art, un accenno al linguaggio e alle tecniche.4) Le maggiori gallerie italiane.
5) Come funziona il mercato delle gallerie.Informazioni 

LEGGI LE INFO – ISCRIVITI ORA!
Lo stesso corso è disponibile online
👉Farsi strada come autori ONLINE – Date: 13-15-20 Dicembre 2021


CORSI SINGOLI tutti i corsi singoli organizzati per la nuova stagione scolastica

CORSI ONLINE proposta dei corsi di fotografia via web

Ti aspetto!Sara Munari 

Per informazioni sui corsi corsi@musafotografia.it

Leggi le recensioni dei corsi

Vai al sito e scopri gli eventi in programma

👉 Corso di banco ottico – le macchine analogiche di grande formato, da Musa fotografia

Ciao, ti piacerebbe imparare ad utilizzare un banco ottico, quella strana, vecchia macchina fotografica che ormai vediamo solo nei film? Questo è il tuo corso!

Il corso è tenuto da Giovanni Tamanza.

 Corso di banco ottico 

Questo corso si prefigge di dare la base per poter successivamente sperimentare con il banco ottico da soli. I materiali sono forniti da Musa. Ti aspettiamo! 

Partecipa!

 Partecipa ai corsi di fotografia, trova la tua strada!