Vincent Munier, fotografie in bianco e bianco, stupende. Da conoscere.

 

Dal bianco, dietro la duna sfuocata, quattro lupi osservano l’obiettivo di Vincent Munier; nello scatto del fotografo francese sembrano apparire in dissolvenza concedendosi.

Unknown.jpeg

Sto sfogliando Artique, un volume che è una e vera propria opera d’arte, come tutti i libri di Munier d’altronde, e le pagine svelano un mondo che l’autore quarantunenne ama ed esplora sin da bambino, usando la fotografia per fermare ciò che i suoi occhi osservavano nelle sue esplorazioni. Si tratta di immagini che definirei “fotonaturartistiche”, mai rinchiuse nei canoni delle immagini wild e nemmeno semplici immagini di paesaggi; spazi immensi dove l’animale sembra passare per caso o foto di animali ritratti senza l’ottica giusta. Certamente non è così, ma ogni immagine ha una poetica struttura che è la firma di Munier.

 images-3.jpeg    images-2.jpeg  images-4.jpeg

La stessa poesia che troverete visionando gli altri suoi lavori; Amazonia o Mara, Ovibos o D3S, è impossibile non farsi trasportare dalle sue immagini.

Il libro, è sold out, disponibile solo nella versione deluxe, ma mi sento ugualmente di consigliarvi un viaggio nel sito e nell’artico di Vincent Munier, non serve amare la fotografia naturalistica, basta amare la fotografia.

Angelo

 

 

 

Un pensiero su “Vincent Munier, fotografie in bianco e bianco, stupende. Da conoscere.

  1. Pingback: Vincent Munier, fotografie in bianco e bianco, stupende. Da conoscere. — MU.SA. | GLORIA ROMOLI FOTOGRAFIA

Rispondi