Un premio fotografico con finalità benefiche

unnamed-1

Un’occasione per combattere il cancro con la fotografia.

Il Renaissance Photography Prize 2015, giunto alla sua ottava edizione, oltre ad essere un concorso internazionale di spessore, permette di contribuire alla lotta al cancro. Tutti i proventi ottenuti con la quota di iscrizione, saranno infatti devoluti al Lavander Trust Breast Cancer.

Basterebbe questo ad inviare le nostre fotografie, ma anche il montepremi non è da sottovalutare. £ 6.000, da dividere per le categorie che andranno a premiare, foto singole e portfolio.

Le immagini verranno visionate e giudicate da alcuni dei più influenti critici del settore e, se premiate, esposte nella Getty Images Gallery di Londra.

Non mi sembra serva altro per convincervi, avete tempo fino al 12 giugno.

Vorrei anche segnalare il concorso fotografico riservato a chiunque abbia un reportage da presentare in dodici immagini e collegato al LuganoPhotoDays 2015. Diviso in due categorie, Pro e Open, ha un montepremi di tutto rispetto. C’è tempo fino al 30 giugno.

Qui trovate tutte le informazioni del caso.

Angelo “°

3 pensieri su “Un premio fotografico con finalità benefiche

  1. Pingback: Un premio fotografico con finalità benefiche | Scalzi Quotidiani

Rispondi